Cerca

Youth league

Roma, un solo risultato: in Danimarca per vincere!

Domani i ragazzi di Alberto De Rossi si giocheranno il passaggio del turno contro il Midtjylland

19 Febbraio 2019

Cargnelutti, difensore e capitano della Roma ©De Cesaris

Cargnelutti, difensore e capitano della Roma ©De Cesaris

Cargnelutti, difensore e capitano della Roma ©De Cesaris

Domani c'è Midtjylland-Roma, gara valevole per il passaggio del turno in Youth League. Questa breve frase basterebbe per far capire quanto siano importanti i novanta minuti che si giocheranno tra poche ore. Per la Roma questa rappresenta un'occasione unica ed è vietato gettarla al vento. Il primo posto in campionato sembra un obiettivo difficile da perseguire, se non tanto per la forza delle altre squadre per l'andamento stagionale dei giallorossi: altalenante è dir poco. Da Roma-Sampdoria in poi la formazione capitolina aveva collezionato cinque vittorie consecutive, salvo poi far dimenticare in fretta quanto di buono fatto con la disastrosa prestazione di Chievo.

Poi, però, ancora una volta, si tocca il fondo per darsi la spinta ed ecco che arriva la cinquina al Napoli. Insomma, il concetto che riassumerebbe la Roma di questo anno è: può vincere e perdere con tutti e con la stessa facilità. Restando in tema di obiettivi stagionali, è bene ricordare l'uscita dalla Coppa Italia per mano di una devastante Atalanta. Alla Roma resta la Youth League e non si può fallire. In Danimarca non ci sarà spazio per errori, servirà una prestazione perfetta di tutti. Servirà una prestazione simile a quella fatta con il Napoli. Servirà la Roma, quella delle giornate migliori. La rifinitura in terra danese è stata svolta quest'oggi, gli ultimi dettagli sono stati limati, adesso non resta che indossare la casacca giallorossa, stringere i lacci degli scarpini e non dimenticare astuzia e core.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE