Cerca

focus

La Supercoppa Primavera è del Torino alla romana

I granata battono l'Inter in una finale tiratissima e dove, a lasciare il segno, ci sono stati tanti volti noti del calcio capitolino

21 Febbraio 2019

Il Torino vince la Supercoppa Primavera ©fctorino

Il Torino vince la Supercoppa Primavera ©fctorino

Il Torino vince la Supercoppa Primavera ©fctorino

“La Supercoppa è der Torino”. Lo diciamo alla romana perchè in fondo è proprio così che i granata hanno battuto l'Inter. Nel Torino campione, a prendersi i complimenti del presidente Cairo, c'erano infatti tanti volti noti del calcio capitolino. Già dalla panchina si parte con uno che da queste parti, e non solo, ha lasciato il segno. Federico Coppitelli, cresciuto nella Tor Tre Teste e poi passato per Roma e Frosinone, ha guidato i suoi in una finalissima tirata sino allo spasimo ma affrontata senza alcun timore reverenziale. Torino avanti per due volte e due volte ripresa da un'Inter dura a morire. Ci sono voluti i calci di rigore ma alla fine, la gioia granata è esplosa in tutta la sua potenza. Dalla panchina in campo l'accento romano la continua a far da padrone con la coppia di ex Roma De AngelisPetrungaro a guidar le danze. Il secondo ha insaccato il rigore decisivo, dopo un paio di miracoli del portiere Gemello, il primo si è preso il palcoscenico per tutto il primo tempo. Regista delizioso di un Toro che proprio attraverso il gioco è riuscito a mettere alle corde i nerazzurri. A stappare lo champagne c'erano pure Kone e Ghazoini (cresciuti rispettivamente nella Vigor Perconti e nell'Urbetevere, ndr) per stavolta costretti a far la parte degli spettatori d'eccezioni in attesa di riprendersi, com'è nelle loro corde, le luci dei riflettori. Il Torino festeggia e alza la Supercoppa, la seconda nella storia del settore giovanile diretto da Massimo Bava che lucida così il quarto trofeo negli ultimi 4 anni.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE

Dalle altre sezioni