Cerca

Dopo gara

De Rossi critico dopo Palermo: "Qualcuno si accontenta"

Le parole del tecnico romanista che sono indirizzate senza dubbio a qualche calciatore che evidentemente non si impegna a dovere

25 Febbraio 2019

Alberto De Rossi, tecnico della Roma ©De Cesaris

Alberto De Rossi, tecnico della Roma ©De Cesaris

Alberto De Rossi, tecnico della Roma ©De Cesaris

Al termine del pareggio contro il Palermo, il tecnico della Roma Alberto De Rossi ha espresso così tutto il suo rammarico per la vittoria gettata al vento in terra siciliana: "Anche contro i rosanero una buona prestazione ma non riusciamo più a incidere come prima, qualcuno è appannato, soprattutto davanti e non è decisivo come qualche tempo fa. Ci sono momenti della stagione in cui c'è chi è più lucido per cambiare marcia e chi lo è meno. Abbiamo fatto una buona partita, pur soffrendo la loro fisicità, devo dire che comunque abbiamo cercato la vittoria, ma non è bastato. La trasferta in Danimarca è stata dispendiosa in termini di energie fisiche e nervose per diverse ragioni ma non possiamo di certo usarla come alibi. I ragazzi sanno cosa devono fare e quali sono gli obiettivi da perseguire, li sento parlare anche tra di loro. Però poi in campo qualcuno s'accontenta". L'allenatore giallorosso ha poi trattato l'aspetto tattico per quanto riguarda il finale di Palermo-Roma in cui i capitolini sono passati al 4-3-1-2 e quindi con il doppio centravanti: " Questo modulo lo abbiamo provato poco ma potrebbe essere una soluzione perché Estrella può dare a Celar quello che manca e viceversa. C'è Cangiano che può fare il trequartista e anche Riccardi, oggi questa soluzione c'aveva procurato il rigore ma dobbiamo lavorarci ancora molto". Alberto De Rossi ha concluso parlando del prossimo impegno decisivo contro l'Atalanta: "Con i bergamaschi sarà fondamentale conquistare i tre punti e possiamo farcela se giochiamo da Roma".


Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE