Cerca

Focus

La Roma ritrova la sua freccia. Devid Bouah torna a correre!

Buone notizie da Trigoria. Il terzino giallorosso può riassaporare il rettangolo verde dopo la rottura del crociato di tre mesi fa

28 Febbraio 2019

Devid Bouah ©Serino

Devid Bouah ©Serino

Devid Bouah ©Serino

Era il 23 novembre 2018 e durante Roma-Fiorentina, il terzino giallorosso Devid Bouah rimane a terra dopo uno scontro di gioco con Koffi. Le prime impressioni a caldo si orientano verso una distorsione, seppur forte, del ginocchio. Ma il responso medico delle ore successive è terribile e non lascia spazio a interpretazioni: rottura del crociato. Nel momento migliore della stagione, vista anche la convocazione in Nazionale, Bouah si vede costretto ad abbandonare il campo per iniziare il lungo percorso riabilitativo. Il classe 2001 si mette subito al lavoro per non perdere tempo e far sì che il periodo lontano dal campo possa essere il più breve possibile. Il 10 gennaio la Roma gli rinnova il contratto fino al 2021, nonostante le condizioni non diano chissà quali certezze. Ma è un passo determinante, soprattutto a livello psicologico, perchè Bouah si sente parte integrante del progetto capitolino e prosegue ad allenarsi, soprattutto in palestra. Dopo tre mesi dall'infortunio finalmente arrivano notizie confortanti: il controllo medico è stato positivo e Devid può tornare a correre, un tassello decisivo per il completo recupero. Sarà in questa fase, infatti, che dovrà essere ripristinato il muscolo della coscia, ovviamente indebolito con l'infortunio. Così, oggi il talento romanista è tornato a calcare il rettangolo verde di Trigoria. Dopo tanto tempo nell'ambiente asfittico della palestra, di nuovo emozioni e sensazioni che solo l'odore dell'erba può suscitare. Prossimo obiettivo? Riprendere confidenza con quel magico oggetto chiamato "pallone" e poi iniziare il conto alla rovescia del ritorno in campo, quello in cui di fronte ci saranno undici avversari però.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE