Cerca

Presentazione

Crotone-Lazio, Ascoli-Pescara. Bonacina, missione primato

La formazione di Bonacina è chiamata all'impegno arduo in terra calabrese. Attenzione al risultato finale tra bianconeri e delfini

01 Marzo 2019

Jorge Silva, difensore della Lazio ©De Cesaris

Jorge Silva, difensore della Lazio ©De Cesaris

Jorge Silva, difensore della Lazio ©De Cesaris

Fuochi d'artificio nel girone B dove la Lazio a Crotone si giocherà gran parte della stagione. Non tanto per la partita in sè con i calabresi, quanto per lo scontro diretto che vede affrontarsi Ascoli e Pescara in una sfida a dir poco importante per le sorti del campionato. Pescara 34-Lazio 33-Ascoli 32: questa è la situazione che si profila nei posti di lusso del raggruppamento. Chi potrebbe approfittare dunque di questa combinazione è senza dubbio la Lazio che, se dovesse vincere in Calabria, andrebbe in vetta sia in caso di vittoria ascolana che di segno X. Il 4-2 contro il Cosenza della giornata scorsa ha risollevato il morale dei capitolini dopo la sconfitta contro l'Ascoli ed il pareggio con il Benevento. I ragazzi di Valter Bonacina hanno messo in campo tutte le loro qualità migliori anche se il fortissimo vento ha condizionato notevolmente l'andamento del match e le trame offensive laziali. Nella gara di sabato (calcio d'inizio fissato per le ore 12.00) il ct biancoceleste potrà finalmente tornare a fare affidamento su capitan Armini, anche se la sua presenza dal primo minuto non è così scontata visto che il centrale difensivo tornerebbe in campo dopo una lunga assenza, motivo per il quale non ha ancora i 90 minuti nelle gambe. Nel girone d'andata la Lazio rifilò una pesante manita al Crotone, che ora vorrà sicuramente rifarsi e mandare di traverso i sogni di gloria di Bonacina. Sarà una trasferta ostica, senza dubbio, e a dimostrazione di questo, il fatto che i rossoblu hanno conquistato la maggior parte dei propri punti tra le mura amiche. L'approccio alla gara sarà fondamentale, partire con il piede giusto e sbloccare il prima possibile una gara che altrimenti rischia di incartarsi. Da sfruttare c'è sicuramente il buon momento di Luan Capanni che si sta dimostrando un vero leader e trascinatore nella Lazio, capace di prendere in mano la situazione nei momenti più delicati, come contro il Cosenza.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE