Cerca

berretti

Viterbese, Boccolini: "Un pass meritato, ma ne mancano tre"

Il tecnico dei castrensi esprime gioia per il regalo arrivato dai cugini ma mantiene alta la guardia per il sorpasso in vetta

26 Marzo 2019

Alessandro Boccolini, tecnico della Viterbese ©MirnaDeCesaris

Alessandro Boccolini, tecnico della Viterbese ©MirnaDeCesaris

Alessandro Boccolini, tecnico della Viterbese ©MirnaDeCesaris

Le gioie calcistiche possono arrivare sempre, anche quando non si gioca. E' il caso della Viterbese Castrense di Alessandro Boccolini. Il suo undici ha infatti staccato con quattro giornate d'anticipo il pass per le fasi finali della stagione grazie al ko teramano in terra reatina. Una stagione condotta sempre ad alti livelli, con una crescita esponenziale di tutto il gruppo sotto tanti punti di vista. Ora le ultime tre gare, per non mollare la vetta custodita dai rossoverdi della Ternana e perché no, agganciare il primo posto che farebbe sperare in un sorteggio magari più favorevole per la post-season. "Fa sempre piacere arrivare a questo tipo di traguardi, un successo meritato ampiamente da tutta la squadra, che in tutti gli scontri diretti ha sempre detto la sua dimostrando di potercela fare con tutte. Ovviamente ringraziamo il Rieti ma il ringraziamento maggiore va a noi stessi" ha detto con estrema soddisfazione il tecnico gialloblu. "Ho visto il regolamento, per ciò che riguarda le possibili rivali non so dire nulla perché ci sarà un sorteggio, ma mancano ancora tre turni e sarà importante non mollare per il primo posto. E' tutto aperto, fa gola arrivare lì in testa". Saranno dunque altre tre finali, magari più morbide per un risultato aggiuntivo che saprebbe di ciliegina sulla torta per la compagine viterbese. "Sicuramente ci sarà più spazio per chi ha giocato meno, anche perché alcuni andranno magari in prima squadra. Ma ciò non significa che non dovremo affrontare queste ultime uscite con lo stesso atteggiamento di sempre". Riguardo poi chi merita effettivamente di arrivare in testa, il tecnico sottolinea alcuni punti. "Sono ragazzi, il discorso è particolare. Siamo tutte lì a pochi punti e tutte meritiamo di stare in alto. Ho avuto il piacere di allenare a Terni in una realtà olto importante. Conosco lo stesso a Pagani, hanno anche lì

 un bacino d'utenza rilevante collegato con Napoli. Anche per noi della Viterbese sarebbe il coronamento di un percorso rilevante. L'importante era arrivare tra le prime tre, il che è già un traguardo fondamentale per questa realtà". Infine, Boccolini chiude sui punti chiave di una stagione pressoché perfetta. "Ho una squadra tecnicamente molto buona, che dopo la batosta di Teramo ha subito capito l'errore e si è presto rimessa in carreggiata con umiltà e lavoro. Credo che quanto prodotto settimanalmente abbia dato un qualcosa in più per quanto raggiunto. La costanza e la maturità che sono progredite in questo gruppo sono le cose che più ho notato in un percorso bellissimo non soltanto per i risultati realizzati".






Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE

Dalle altre sezioni

Dalle altre sezioni