Cerca

dopo gara

Roma, De Rossi e Trasciani in coro: "A testa altissima verso le finali"

Allenatore e difensore giallorossi ai microfoni di Roma Tv. Entrambi hanno espresso soddisfazione e rammarico per prestazione e punti ottenuti a Firenze. Domenica arriva il Cagliari

01 Maggio 2019

De Rossi (FOTO De Cesaris)

De Rossi (FOTO De Cesaris)

De Rossi (FOTO De Cesaris)

Tanta consapevolezza, delle proprie forse e qualità come della mancata occasione di prendersi tre punti belli e pesanti in Toscana. E' identica la sensazione post-partita di Alberto De Rossi, tecnico giallorosso, e Daniele Trasciani ai microfoni del canale ufficiale romanista, Roma Tv. Insomma, un solo punto dopo Fiorentina-Roma ma la sicurezza di avere un grande gruppo vale certamente di più, un gruppo con cui il tecnico potrà affrontare al meglio questo finale di stagione, verso la post-season e la corsa Scudetto. 



Fino all'ultimo avete provato a vincere...

"Assolutamente hanno confermato quanto di buono c'è dentro questi ragazzi, non solo a livello tecnico, ma anche morale. Stavano giocando una grandissima gara contro una grande squadra, questo la dice lunga sul talento dei ragazzi. Ci siamo agitati in panchina, oggi non dovevamo perdere".

I ragazzi sono stati bravi a tenere i nervi saldi...

"Sì, sono stati eccezionali. Sono rimasti in gara malgrado tutto ciò che è successo. Non si sono disuniti, hanno fatto squadra e gruppo, abbiamo avuto le occasioni per fare gol".

Nel secondo tempo la Roma ha avuto più occasioni della Fiorentina...

"Volevamo fare meglio anche noi dello staff, volevamo vedere i miglioramenti ma l'abbiamo visto solo in 11, poi in 10 c'è stata un'altra partita. Anche in 10 è uscita fuori la voglia della squadra".

C'è ottimismo per la parte finale di stagione...

"Guadiamo questo, lavoriamo 24 ore su 24, ci teniamo al campionato Primavera. Al momento il consunto finale è positivo".

A fargli eco, poi, Daniele Trasciani 

Complimenti, non era facile in 10...

"Siamo stati bravi a rimanere compatti e a non mollare un centimetro nel secondo tempo, dove siamo stati penalizzati dall'arbitraggio ma andiamo oltre. A livello di risultato non è stato ottimale, ma non ci scoraggiamo e andiamo avanti".

La Roma era partita forte...

"C'è tantissimo rammarico, la prestazione era stata eccezionale, prima dell'espulsione non c'era stata partita. L'espulsione, che per me non c'era, ha cambiato la partita, ma fortunatamente abbiamo retto botta".

In 10 avete comunque provato a vincere...

"Abbiamo cercato, nonostante tutto, il gol della vittoria che meritavamo, c'è rammarico ma siamo forti, dopo questa partita siamo più forti di prima".

Vlahovic non era un cliente facile...

"Siamo stati bravi, gli errori sono nel primo tempo e potevamo fare meglio anche con questo cliente difficile. Dobbiamo sempre fare meglio perché siamo ottimi giocatori".

Ora il Cagliari..

"Noi vogliamo lo scudetto e non ci fermeremo per niente al mondo".

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE