Cerca

PRIMAVERA 2

Frosinone come la Casa di Carta: i piani di Marsella e Crecco

La banda giallazzurra sabato ha centrato l'ennesimo colpaccio di una stagione incredibile. Il finale? Tutto da scrivere a partire da Lecce

26 Febbraio 2020

Entra nel vivo la stagione del Frosinone di Marsella ©FrosinoneCalcio

Entra nel vivo la stagione del Frosinone di Marsella ©FrosinoneCalcio

Entra nel vivo la stagione del Frosinone di Marsella ©FrosinoneCalcio

Attacco al potere. Se Sergio Marquina, alias "Il Professore" un giorno deciderà di avvicinarsi alla "Banca del bel Calcio" della Città dello Sport, troverà una banda come la sua: Tokyo, Berlino, Rio e Denver cercano la redenzione attraverso la ricchezza, il Frosinone la conquista trasformando ogni settimana di più uno stadio di provincia in una grande cattedrale del football. In cattedra, nell'emiciclo giallazzurro siedono Luigi Marsella e Fabio Crecco. Il tandem che studia, analizza, cuce, scuce e intaglia il gioco ideale sulla squadra, commisurandolo all'avversario di giornata e che ha capito il codice segreto del campionato. Violare la rete di sicurezza delle difese è un divertimento, come per la banda del "Professor" assalire la Zecca dello Stato.


Luchador e tigna ciociara

La qualità è uno stato dell'anima calcistica. Una password di accesso al "sistema calcio": non l'unica, ma quella che ha scelto il Frosinone, a costo di farsi sbattere la porta in faccia prima di accedere negli appartamenti che contano. Francesco Verde, Hide Vitalucci, Lorenzo Coccia, Samuele Venturini & Co. sono entrati attraverso il lavoro, l'impegno, la programmazione, la compattezza nel novero delle big del campionato. Nella liturgia del calcio, la fine di febbraio, indica il momento in cui il pallone impazzisce e il mondo si ribalta in fretta. Non a caso è il mese delle mutazioni identitarie, della festa del Carnevale. Il bello dell'Armata Marsella è che il "Mondo Primavera" l'ha iniziato a ribaltare da più di qualche mese: l'Ascoli si inchina due volte, il Lecce - prossimo avversario - idem, l'Inter impresa memorabile e il Trapani. Come diceva Vince Lombardi, storico coach di football americano, "l'unico posto in cui successo (success) viene prima di lavoro (work) è il dizionario". La chiave di Marsella e Crecco è qui: il loro "Frosinone Lab" scandaglia le acque da navigare, focalizza i singoli parametri e poi con l'impeto della tigna ciociara dimostra valori incredibili.  Per ora su Netflix non è stata annunciata alcuna messa in onda speciale, ma state tranquilli: sul canale Primavera la serie dei Prof Marsella-Crecco e della banda dei leoni, affila le armi per il prossimo colpo da realizzare. 





Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE