Cerca

L'INTERVISTA

Viterbese, storia di un trionfo. Boccolini: "Eccezionale"

Il tecnico ha commentato riguardo la stagione memorabile della formazione gialloblu

02 Marzo 2020

Alessandro Boccolini, tecnico della Viterbese ©De Cesaris

Alessandro Boccolini, tecnico della Viterbese ©De Cesaris

Alessandro Boccolini, tecnico della Viterbese ©De Cesaris

La Viterbese sin dalle prime gare del girone si è dimostrata la squadra da battere e, a una giornata dalla fine del campionato si assicura la prima posizione in classifica con 46 punti all’attivo e un distacco di 11 punti dalla seconda. Un’annata memorabile come questa è stata resa possibile grazie al lavoro svolto dall’allenatore Alessandro Boccolini che ha commentato cosi: “Fin dall’inizio i ragazzi hanno approcciato alla categoria in maniera professionale mettendo passione e impegno sia in allenamento che in partita, la differenza l’ha fatta la qualità della nostra rosa”. L’allenatore ha poi aggiunto: “In tutto questo la società è stata fondamentale perché ci ha permesso di lavorare nel migliore dei modi. Tutto questo cocktail ci ha permesso di fare un’annata pazzesca”. La Viterbese è una squadra che ha dimostrato di essere difensivamente compatta concedendo solamente 8 gol e offensivamente parlando cinica, segnando 39 reti in 17 partite giocate. Il tecnico gialloblu ha dunque proseguito: "Non posso parlare del singolo perché la squadra nella sua totalità ha sempre dimostrato di essere all’altezza della competizione anche quando ho fatto delle rotazioni i giocatori hanno sempre dimostrato di dare il massimo”. Nell’ultima giornata del campionato i gialloblù giocheranno in trasferta sul campo dell’Olbia: “Dopo la sosta ci aspetta una partita fondamentale perché la formazione sarda potrebbe essere un nostro avversario nel primo turno dei playoff quindi la stiamo preparando con grande concentrazione”. Dopo un campionato dominato è giunta l’ora dei playoff, qui può succedere di tutto. Nei playoff è tutto diverso rispetto a quando giochi nel girone, la formula con partite di andata e ritorno sono insidiose e dobbiamo avere un’attenzione particolare”.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE