Cerca

Focus

Vittorio Agostinelli e Matteo Cancellieri: brillano gli ex Roma

I due attaccanti, con un recente passato a tinte giallorosse, hanno iniziato alla grande la stagione

28 Settembre 2020

Vittorio Agostinelli e Matteo Cancellieri: brillano gli ex Roma

Matteo Cancellieri e Vittorio Alberto Agostinelli sono stati probabilmente i due colpi in uscita più importanti per quanto riguarda le ultime sessioni di mercato. L'esterno offensivo classe 2002 è volato a Verona, sponda Hellas, rientrando nell'affare che ha portato Kumbulla nella Capitale. Nel mese di Gennaio, invece, il trequartista originario di Monopoli firmò per la Fiorentina. Quest'ultimo, tra le altre cose, due settimane dopo il suo trasferimento si levò anche la soddisfazione di segnare ai giallorossi nel match di Primavera contro la formazione di Alberto De Rossi. Ma veniamo al presente...


Cancellieri, subito in gol all'esordio

Matteo Cancellieri esulta ©Hellas Verona

Alla prima apparizione ufficiale con la maglia gialloblu Cancellieri ha fatto capire subito che è pronto ad imporsi nel team di Nicola Corrent. Nella sfida di Coppa Italia contro il Pordenone, infatti, uno splendido tiro a giro nel finale di gara ha permesso all'Hellas Verona di accedere al turno successivo della competizione. Una prodezza balistica che non ha lasciato scampo all'estremo difensore avversario scatenando i festeggiamenti dei veneti. Mercoledì alle ore 15.00, presso l'antistadio Tavellin, i veronesi accoglieranno il Cittadella nella speranza di poter proseguire il proprio cammino in coppa. Neanche a dirlo, i difensori ospiti dovranno mantenere una certa attenzione alle giocate di Cancellieri, pronto a mettere nuovamente la propria firma sul tabellino. 


Agostinelli, una rete da tre punti

Sottil e Agostinelli in allenamento lo scorso anno ©Fiorentina

Il fantasista del 2002 ha regalato il primo bottino pieno della stagione ad Alberto Aquilani. Dopo la scottante debacle con il Bologna, i viola avevanola necessità di ottenere un risultato positivo per smuovere la classifica. Dopo novanta minuti di grande equilibrio in casa dell'Ascoli, a spezzare l'equilibrio ci ha pensato proprio Vittorio Agostinelli. Il numero 8 in spaccata ha spedito la sfera sotto le gambe dell'estremo difensore Radano, un gol pesantissimo per i primi tre punti del campionato. A proposito di Ascoli, da sottolineare l'ennesima ottima prestazione di Filippo Palazzino. L'esterno classe 2003 proveniente dalla Tor Tre Teste ha siglato il momentaneo pareggio con una vera e propria prodezza dai venticinque metri, destro a giro sotto l'incrocio dei pali sul quale Chiorra ha potuto fare ben poco. Partenza negativa, dal punto di vista del risultato, per i ragazzi di Abascal che ancora una volta cadono all'ultimo giro di lancette. Dopo il gol di Tall nel recupero della partita contro la Roma, infatti, i bianconeri subiscono la seconda sconfitta consecutiva a causa di una rete in zona Cesarini. 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE

Dalle altre sezioni