Cerca

Speciale/4

Dal 2016 ad oggi: chi è arrivato? Roma batte Lazio 9 a 2

Era il 17 maggio di quattro anni fa, giallorossi e biancocelesti si affrontavano per la semifinale di Giovanissimi Fascia B Elite. L'aquila s'impose di misura ma...

22 Ottobre 2020

Dal 2016 ad oggi: chi è arrivato? Roma batte Lazio 9 a 2

Tripi e Franco, stagione 2015/2016 ©GazRegCorreva l'anno 2016, era esattamente il 17 maggio, Roma e Lazio si affrontavano per la Semifinale di Giovanissimi Fascia B Elite (l'attuale Under 14). A Trigoria le formazioni guidate rispettivamente da Mattei e Girini si davano battaglia per strappare il pass in vista della finalissima. Fu Jacopo Kammou (ora svincolato) a decidere la stracittadina, suo il bolide che piegò il palo e soprattutto le speranze della Roma. Vinse la Lazio che volò all'ultimo atto e venne battuta poi dall'Urbetevere. Ma se il risultato conta fino ad un certo punto, ciò che non può passare inosservato è il percorso compiuto dai ragazzi che in quel caldo pomeriggio di maggio erano sul rettangolo verde del Di Bartolomei. La Roma può sicuramente ritenersi soddisfatta, considerando che dell'Under 14 d'allora è riuscita a portare in Primavera ben 9 giocatori (Muteba, Zalewski, Tripi, Buttaro, Astrologo, Tomassini, Bove e Morichelli. Ci mettiamo dentro anche Riccardo Calafiori, attualmente con la prima squadra di Paulo Fonseca), sottolineando il fatto che Nicolò Cesaroni adesso si trova proprio in forza ai cugini biancocelesti e Matteo Cancellieri è volato all'Hellas Verona rientrando nell'affare Kumbulla. Non si può certamente dire lo stesso della Lazio, che da quella formazione uscita vincitrice dal derby del 2016, ha visto solamente Damiano Franco e Marco Bertini raggiungere l'apice del settore giovanile.

Il tabellino del derby Under 14 del 2016Un dato che fa senza dubbio riflettere: 9-2 per la Roma, nonostante in quel lontano 17 maggio fu invece la Lazio a primeggiare. Domenica torneranno ad affrontarsi tanti di quei bambini in campo nella Semifinale di Giovanissimi Fascia B, bambini ormai diventati uomini. Nella Lazio i due "superstiti" Franco e Bertini faranno sicuramente parte dell'undici titolare, con il primo che giocherà con la fascia di capitano stretta attorno al braccio sinistro. Sulla sponda opposta del Tevere, l'importante investitura spetterà a Filippo Tripi. Il tempo passa, ma certe cose restano sempre uguali. Indovinate un po' chi erano i due capitani di quel famoso derby del 2016? Esatto, proprio Tripi e Franco. Resta il fatto che prima del calcio d'inizio di sabato alle ore 15.00, la Roma potrebbe dirsi già vincitrice, perchè il senso di un settore giovanile è proprio questo, ovvero il fatto di riuscire a portare in Primavera mezza rosa di quella che era l'Under 14. Adesso però la superiorità va confermata sul campo, anche perchè questo sarà un anno importante per i 2002, uno degli step per capire quale bivio potrà prendere la carriera di ognuno. 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE

Dalle altre sezioni

Dalle altre sezioni