Cerca

FOCUS

Lazio, Adeagbo va in panchina: prima volta con Inzaghi

Stasera i biancocelesti saranno ospiti del Benevento per l'anticipo del turno infrasettimanale. Il tecnico piacentino ha convocato il classe 2002

15 Dicembre 2020

Enzo Adeagbo

Enzo Adeagbo: prima convocazione in Serie A (Foto ©DeCesaris)

Sabato scorso la Lazio contro il Verona, oltre a perdere in maniera goffa la sfida contro i gialloblù di Juric, ha mandato in campo la formazione dall'età media più alta della sua storia, con l'età che si è assestata su 31.6 anni. Arriva quindi per invertire la tendenza, almeno nel conteggio anagrafico, la prima convocazione con il gruppo di Simone Inzaghi per Enzo Adeagbo, difensore centrale classe 2002 e che è stato ingaggiato in estate dal club biancoceleste. Giunto dal Servette ha collezionato tre presenze in campionato, giocando come difensore centrale, senza saltare nemmeno un minuto e non incappando in nessuna sanzione. Sia nel periodo post lockdown che in quello attuale, il tecnico piacentino ha però dimostrato di vedere poco i giovani prima allenati da Bonatti e poi da Menichini. L'esordio di Czyz in Champions League è arrivato per cause di forza maggiore (rosa decimata dalle positività al Covid e diversi infortuni) con uno di quelli che viene considerato tra i principali talenti della rosa biancoceleste Nicolò Armini (per lui soltanto 3 minuti nella passata stagione) che non è preso in considerazione nemmeno quando ce ne sarebbe bisogno (sabato Inzaghi ha dirottato Parolo sul centrodestra ed i risultati non lo hanno premiato). Chissà che il caso non possa baciare questa sera, o in futuro, questo ragazzo svizzero di origini del Benin. Intanto si siederà in panchina al Vigorito, e poi chissà. 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE

Dalle altre sezioni

Dalle altre sezioni