Cerca

Primavera Femminile

La Roma stende l'Inter e sabato difenderà lo scudetto contro la Juve

Con un gol per tempo le ragazze di Melillo piegano le nerazzurre e accedono alla finale

27 Maggio 2021

L'esultanza della Roma

La Roma piega l'Inter e vola in finale (©Figc Femminile)

ROMA - INTER 2-0

ROMA Ghioc, Petrara, Zannini, Pacioni, Boldrini, Massimino, Corelli, Massa, Tarantino, Ferrara, Vigliucci PANCHINA Maurilli, D'Alessio, Comodi, Bruni, Ridolfi, Silvi, Pezzi, Massimi, Montesi ALENATORE Fabio Melillo
INTER Gilardi, Passeri, Panetta, Vergani, Fracaros, Pastrenge, Dragoni, Catelli, Poli, Gallazzi, Pavan PANCHINA Ricciardi, Parolo, Raimondo, Toffano, Demaio, Colonna, Lonati, Cochis, De Zen ALLENATORE De La Fuente
MARCATRICI Tarantino 15'pt, Boldrini 3'st rig.
ARBITRO Frazza di Schio

Al Mapei Football Center la Roma di Fabio Melillo manda al tappeto l'Inter ed accede alla finale di sabato pomeriggio che assegnerà lo scudetto. Le giallorosse, quindi, avranno la possibilità di difendere il titolo conquistato un anno fa. Di fronte ci sarà ancora la Juventus, che nella semifinale di questa mattina ha travolto 6-0 la Florentia. Una vittoria meritata per le giallorosse, che hanno sempre gestito il ritmo della gara, controllando senza troppo rischiare i tentativi nerazzurri. Dopo un tentativo di Corelli in avvio, al 15' la Roma passa in vantaggio: lancio lungo in area, Corelli difende la sfera e di tacco serve Tarantino. La punta capitolina viene inizialmente chiusa, quindi torna sulla sfera e mette dentro l'1-0. Il gol spezza l'equilibrio e costringe l'Inter ad alzare il baricentro. L'undici di De La Fuente, però, si fa vedere solo poco prima della mezz'ora con Poli, che viene chiusa dalla tempestiva uscita di Ghioc. Nella ripresa la Roma mette a segno l'immediato colpo del ko che chiude la sfida. Al 2' Tarantino viene stesa in area ed ottiene il rigore che Boldrini insacca con  freddezza. La gara finisce qui, l'Inter non riesce a rendersi mai realmente pericolosa, mentre la Roma gestisce i ritmi e porta a casa la vittoria. Sabato alle 16.30 si replicherà la finale scudetto dello scorso settembre tra Roma e Juventus. Una finale che, quindi, rispecchia i favori del pronostico e che vedrà di fronte le due squadre più forti della Primavera Femminile.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE