Cerca

primavera 1

La Lazio ci prova, ma non basta. Vergani risponde a Shehu al Fersini

Il trequartista firma il vantaggio, la punta pareggia. Un risultato che va stretto alla formazione di Calori, propositiva ma poco incisiva

23 Giugno 2021

Shehu

Shehyu, suo il gol che aperto il match (Foto ©D'Offizi)

PLAY OUT - GARA DI ANDATA

LAZIO - BOLOGNA 1-1

LAZIO Pereira, Novella, Floriani (19'st Armini), Franco, Ndrecka, Coulibaly, Bertini, A. Marino, Shehu (33'st Tare), Moro, Castigliani (38'st Mancino) PANCHINA Peruzzi, Ferro, Zaghini, Santovito, T. Marino, Cesaroni, Ferrante, Cerbara ALLENATORE Calori

BOLOGNA Molla, Arnofoli, Montebugnoli, Milani, Farinelli, Khailoti, Viviani (28'st Maresca), Roma (49'st A. Pietrelli), Vergani, Ruffo (49'st Cossalter), Rocchi (38'st Pagliuca) PANCHINA Prisco, Motolese,  R. Pietrelli, Annan, Tosi, Paakanen, Cavina6 Sigurpalsson ALLENATORE Zauri

MARCATORI Shehu 29'pt (L), Vergani 39'pt (B)

ARBITRO Tremolada di Monza ASSISTENTI Lencioni di Lucca e Pragliola di Terni

NOTE Ammoniti Floriani, Viviani, Arnofoli, A.Marino Rec 2'pt - 6'st

Il primo match per non perdere la categoria tra Bologna e Lazio si conclude 1-1. Un punteggio che non fa sicuramente comodo alla Lazio in vista del ritorno. Al Bologna basterà infatti lo 0-0 per rimanere in Primavera 1. La Lazio ci ha sicuramente provato di più ed è stata infatti punita dall'unica vera giocata offensiva della formazione allenata dall'ex Luciano Zauri. I biancocelesti di Calori partono bene e al 5' vanno vicini al gol con Castigliani, che prova la conclusione a giro mandandola fuori per questione di centimetri. La pressione della Lazio continua e dopo 2' Novella effettua un tiro cross che Molla toglie dall'angolino. Lazio che sembra davvero in giornata nonostante il grande caldo e la necessità di fare risultato, gioca in maniera tranquilla e tiene i felsinei all'interno della loro metà campo, anche se è un piazzato (corner) di Shehu a regalare un altro brivido, col pallone che si perde di poco sul fondo. Il Bologna davanti crea davvero poco e al 29' la Lazio trova il meritato vantaggio. Novella crossa da destra verso il secondo palo, colpo di tacco di Raul Moro e colpo vincente sotto misura di Shehu per un pesantissimo 0-1. La gioia della Lazio dura però soltanto 10 minuti, quando alla prima vera azione offensiva del match il Bologna pareggia, dopo un'altra parata decisiva di Molla sulla conclusione dentro l'area piccola di Castigliani. Vergani viene liberato in area da Ruffo che approfitta dell'incertezza nell'uscita di Pereira che agevola l'ex Inter nel controllare e battere a rete per l'1-1. Senza altri grossi sussulti si chiude il primo tempo. Nella seconda frazione ritmi molto più bassi, soprattutto in casa Lazio, anche se sono sempre i ragazzi di Calori a fare la gara. Floriani prende un giallo e al suo posto entra Armini, Franco in spaccata non arriva sull'assist sotto porta di Shehu, poi Ndrecka dalla sinistra trova la testa di Castigliani, col pallone che finisce alto. Poco dopo Calori getta nella mischia Tare per provare qualcosa di diverso nei minuti finali e ad 8' dalla fine Franco ci prova direttamente su punizione, palla che si perde di poco sul fondo.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE