Cerca

Focus

Lazio, la necessità è ripartire. Con il Monopoli si cerca la prima vittoria

Dopo la sconfitta all'esordio sul campo dell'Ascoli i biancocelesti vorrano rialzarsi subito tra le mura amiche

15 Settembre 2022

Abbraccio Lazio

La Lazio (Foto © Torrisi)

Riscattarsi è l’imperativo della settimana corrente per la Lazio di Sanderra, che dopo il ko in quel di Ascoli alla prima giornata di campionato, non può permettersi un secondo passo falso in questo avvio, soprattutto per far rispettare le gerarchie del gruppo b. Le aquile ovviamente sono chiamate a riprendersi la Primavera 1, quel campionato difeso con così tanta fatica nelle ultime stagioni, ma in cui si vuole tornare ad esser presenti. Il cammino però di certo non è dei più semplici, come testimonia l’esperienza dell’anno passato, che vide i capitolini  protagonisti assoluti fino a gennaio per poi crollare inesorabilmente, causa anche diversi infortuni pesanti, implodendo infine nei playoff con il Brescia. Questo scenario però non deve più appartenere al futuro dei biancocelesti, i quali sono consapevoli del loro valore e dovranno dimostrarlo ogni weekend sul campo di modo da centrare l’obiettivo. Tra due giorni al Fersini arriva il neopromosso Monopoli, battuto tra le mura amiche nell’esordio stagionale dal Crotone ma sicuramente voglioso di rifarsi. Dall’altra parte troverà comunque un undici agguerrito, volenteroso di mettere a referto i primi punti smuovendo quello zero un po’ cupo in classifica. Stefano Sanderra cercherà di cambiare qualche assetto, mostrando forse delle sorprese i titolari o magari raggiustando certi appunti tattici. Castigliani nella gara di debutto è stato a tratti il più propositivo dei suoi, creando per lui e per i compagni diverse occasioni da gol- la prima sfruttata subito da Napolitano con la rete dell’iniziale vantaggio- poi non finalizzate a dovere. Tanta attenzione anche su Valerio Crespi, il bomber vuole sbloccarsi e quale chance migliore di farlo dopo un risultato deludente. Insomma gli ingredienti sono tanti, imprescindibile capire però che il secondo tempo di Ascoli Piceno deve essere subito cancellato, e mai più ripetuto dal punto di vista mentale al fine di evitare spiacevoli sorprese come nel girone di ritorno della passata stagione, altrimenti si rischia di perdere lungo la strada qualche punto di troppo. Appuntamento quindi in quel di Formello sabato alle ore 16:00 per la prima prova di maturità della squadra biancoceleste.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE