Cerca

Primavera 2

Lazio, la bellezza del talento. Saná Fernandes è partito fortissimo

Prestazione subito da protagonista per l'esterno lusitano, decisivo nel successo contro il Monopoli

21 Settembre 2022

Schermata SS Lazio

S.S. Lazio (Foto © SS Lazio)

Sprazzi di talento, tecnica pura, ancora tutta da sgrezzare, rimodellare, valorizzare per tirare fuori una gemma pregiata, forse la più luminosa degli ultimi anni. Nell’ultima finestra di mercato la Lazio si è assicurata un giocatore dalla grande prospettiva, arrivato dallo Sporting Lisbona, nonostante il forte interesse di Barcellona e Manchester City, Saná Eusébio Fernandes rappresenta il probabile domani dei biancocelesti, che lo hanno strappato all’ultimo alla concorrenza. L’esterno offensivo, dopo qualche allenamento già con la prima squadra di Sarri, ci ha messo centoventi secondi a farsi notare, colorando di gioia il suo debutto ufficiale con i capitolini. Dopo la sconfitta di Ascoli, le aquile erano chiamate a spiccare il volo già in questo sabato contro il Monopoli. Detto, fatto. Al Fersini i pugliesi si sono dovuti arrendere davanti ad un netto 5-0, nel quale a sbloccare il match è stato proprio il nativo di Bissau. Su una palla protetta male dalla difesa il portoghese si è inserito alla grande, per poi lasciar andare un destro a giro dolcissimo, fino a fare il bacio al palo per il vantaggio dei padroni di casa. Presentazione perfetta quindi, aggiungendoci l’assist per il terzo gol di Crespi, il secondo personale dell’ex Savio nella gara, direttamente da calcio d’angolo, servendo alla perfezione il suo compagno di reparto. Dotato di una grande tecnica individuale ha fatto vedere di saper scegliere i momenti in cui spaccare le difese avversarie, sparigliare le carte in tavola, fino a creare diverse palle gol per i suoi compagni. Su di lui mister Sanderra ha detto di aver potuto notare qualità importanti, che dovranno esser perfezionate al dettaglio insieme alla continuità, di modo da esser sempre propositivo lungo tutto l’arco di una stagione. La facilità con cui è in grado di aumentare la velocità delle giocate è forse la cosa più sorprendente, condita dalla bravura nel dribbling negli spazi stretti. Nonostante ci siano comunque da limare alcuni aspetti, come la costanza all’interno della gara, i margini di miglioramento sembrano sconfinati, per un profilo su cui la Lazio vuole investire in maniera importante.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE

Dalle altre sezioni