Cerca

L'intervista

Il SS Michele e Donato celebra Cocuzzi: superati i 200 sigilli

Il bomber gialloamaranto sta disputando l’ennesima stagione da incorniciare e non è ancora finita: “Il gol più importante? Sarà il 100° con questa maglia”

14 Marzo 2017

Stefano Cocuzzi, 203 gol in carriera (©SS Michele e Donato)

Stefano Cocuzzi, 203 gol in carriera (©SS Michele e Donato)

Con il 3 - 0 inflitto al Città di Minturno nell’ultima giornata, il SS Michele e Donato ha centrato la sua quarta vittoria consecutiva superando quota 40 punti in classifica generale. Ancora una volta a brillare per il team di Roberto Giovannelli è stato l’attaccante Stefano Cocuzzi, che grazie all’ennesima doppietta ha raggiunto nel personale palmares un bottino straordinario, toccando la bellezza di 203 reti in carriera. Uno degli attaccanti senza dubbio più forti della categoria, con gli ultimi due sigilli che sono valsi a raggiungere le 18 reti in campionato ed il momentaneo titolo virtuale di vice capocannoniere del girone alle spalle soltanto di uno strepitoso Carlini, con appena 3 centri in più.

Stefano Cocuzzi, 203 gol in carriera (©SS Michele e Donato)


La parola passa dunque al bomber del SS Michele e Donato, il quale riassume la propria stagione e quella del team, con un altro importante traguardo che bussa alla porta del giocatore. “Guardando alla nostra stagione posso affermare che siamo pienamente in linea con quelli che erano gli iniziali obiettivi del club, la salvezza è stata raggiunta anche se magari resta un pizzico di rammarico perché a questo punto del campionato avremmo potuto contare qualche punticino in più, 11 pareggi finora sono tanti e probabilmente l’unica punta di amarezza è proprio questa. Comunque siamo soddisfatti, restiamo in una zona di classifica stuzzicante e vedremo se fino al termine riusciremo addirittura ad agganciare la zona playoff. Sette punti dal terzo posto non sono sicuramente pochi ma come si dice, l’appetito vien mangiando, e finchè ci sarà qualche possibilità noi ci proveremo, considerando anche il fatto che all’ultima giornata affronteremo proprio lo Sporting Vodice”.


Con 18 sigilli in campionato e 3 in Coppa Italia, Cocuzzi si è dimostrato il vero trascinatore dei pontini a suon di gol, sfondando la soglia dei 200 in carriera e non sembra ancora finita, con lo stesso attaccante che ha nel mirino un altro step molto importante. Bellissima e quasi singolare inoltre l’intesa con l’altro compagno di reparto, un Alessandro Campagna che anch’egli sta disputando una stagione di altissimo livello. “Diciamo che ho raggiunto un bel traguardo personale, 203 gol non sono pochi e in questa stagione conto di arrivare almeno ad una ventina in campionato. Inoltre sono a quota 98 con la maglia del San Michele e se dovesse arrivare il centesimo centro con questa maglia sarebbe sicuramente il gol più importante della mia carriera. Questa società rappresenta per me una seconda famiglia e con il presidente, il direttore sportivo ed il mister si sono creati dei legami che vanno ben oltre il solo fatto di poter giocare a calcio, mentre ricordando la rete più bella mi è rimasta impressa la rovesciata col Pontinia”. IL bomber conclude infine con parole di elogio per il proprio compagno di reparto Campagna. “Con Alessandro c’è un’intesa bellissima, è il primo anno che giochiamo insieme ma è come se lo conoscessi da una vita, abbiamo caratteristiche diverse ma proprio per questo riusciamo a completarci, è un giocatore straordinario e col quale mi trovo davvero molto bene”.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE