Cerca

mercato

CPC, un ex Romulea per il parco portieri della prima squadra

Il club portuale si è assicurato le prestazioni dell'estremo difensore Lorenzo Di Rauso, classe 2000

21 Luglio 2018

Foto d'archivio

Foto d'archivio

Foto d'archivio

Nuovo arrivo in casa Compagnia Portuale: stavolta il diesse Sandro Fabietti ha implementato il parco portieri. Dalla Romulea, la Roja, ha prelevato il diciottenne Lorenzo Di Rauso. La coppia degli estremi difensori portuali è dunque definita: nelle gerarchie Nunziata dovrebbe partire avanti rispetto al portierino romano che approda a Civitavecchia con l’intento di crescere e mettere in difficoltà, nelle scelte tecniche, il tecnico Paolo Caputo. “Vengo alla Cpc -dichiara il classe 2000- con la volontà di dare il meglio di me stesso, ritengo molto stimolante per il mio percorso la scelta di questo club ambizioso e in netta ascesa nel calcio regionale”. Ragazzo umile ma al contempo molto determinato, Di Rauso è carico per la sua prima stagione tra i cosidetti grandi. “Sì - conclude l’ex numero 1 della Romulea - sono molto motivato, ci tengo a ringraziare il direttore sportivo Sandro Fabietti per l’opportunità che mi sta dando ed anche il responsabile attuale del Grifone Monteverde Cristian Silvestri che mi ha seguito da vicino e ripone grande fiducia in me: cercherò di ripagare con le prestazioni sul campo entrambi”. Per le cronaca, Silvestri è un ex calciatore professionista, difensore classe 1975 che nella sua brillante carriera ha vestito le maglie di Roma (4 anni), Ternana (39 turni di imbattibilità difensiva con Del Neri in C1), Cosenza, Lecce (ha debuttato coi giallorosso in A Catania (primo goal in A in rovesciata contro il Cagliari nel 2008) e Ascoli.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE