Cerca

l'evento

Presutti: "Civitavecchia ama il calcio, noi portuali veri"

Durante la cerimonia di presentazione dei club è intervenuto quello che con ogni probabilità sarà il nuovo presidente della CPC 2005

25 Ottobre 2018

Patrizio Presutti

Patrizio Presutti

Patrizio Presutti

Grande festa al Vittorio Tamagnini di Civitavecchia in occasione della presentazione inerente tutte le squadre appartenenti alla Compagnia Portuale. Ospiti di spicco sul palco, con la presenza di Enrico Luciani e Gino De Paolis fino al vice sindaco Daniela Lucernoni. Ad allietare la serata anche Manuele Blasi, figura di riferimento ed icona della cantera che si è prefissata di crescere, per bene, i futuri calciatori che indosseranno magari un domani la maglia rossa della prima squadra.Prima squadra presente in tutti i suoi effettivi con le stelle in testa. Passerella per loro si ma prima per tutti i bambini vestiti in rigorosa tenuta da rappresentanza: felpa bianca, pantalone blu avvitati alla moda e inserti, ovviamente rossi, su entrambi i capi. Durante la manifestazione è stato lasciato intendere tra le righe che, il nuovo presidente della CPC 2005 sarà molto probabilmente Patrizio Presutti.

Presentatosi sul palco accompagnato dal fido Patrizio Scilipoti e di fatto annunciato, proprio come nuovo patron del club, si è concesso, come al solito gentilmente, ai microfoni di Gazzetta Regionale: “C’è ancora molto da fare - narra Presutti - ma la strada della CPC è tracciata, il club ha degli obiettivi ben prefissati: il primo, la crescita del settore giovanile, le fondamenta di un club in sostanza che devono essere assolutamente solide”. La serata è iniziata con un po’ di sana emotività sportiva nei presenti nel momento in cui sono stati raccontati aneddoti riferiti ai primi anni del club: quando la squadra vinse il campionato amatoriale, titolo nazionale: era poco più di un decennio fa, ora il sodalizio ambisce all’Eccellenza con un gruppo di alto profilo. “I bei ricordi - prosegue il nuovo patron- sono sempre molto emozionanti, le giornate come queste ti spingono a proseguire con rinnovato entusiasmo verso un futuro in cui la Cpmpagnia Portuale sente di poter fare sempre di più per lo sport ed il sociale: questo è l’obiettivo”. Obiettivo testimoniato dalla gestione diretta acquisita del Vittorio Tamagnini: un centro sportivo all’avanguardia, inserito nel tessuto urbano periferico del popolato quartiere Campo Oro. “Civitavecchia  - conclude - è una città che ama il calcio, Campo dell’Oro è un quartiere che incarna in qualche maniera la filosofia dei portuali nella vita: lavoro, umiltà, valori genuini, unità d’intenti, tutte caratteristiche che ci contraddistinguono. Lo sport è aggregazione ed anche gioia nel poterlo praticare in un ambiente sereno, confortevole dove il rispetto, l’educazione ma soprattutto l’attenzione ai particolari, sempre da curare, ogni giorno, non devono mai mancare”.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE