Cerca

COPPA

Il Palocco la spunta di misura, battuta la Virtus Olympia

I lidensi trovato una vittoria preziosa, ma sudata contro i biancoverdi, è Liberatore a far festeggiare i suoi

31 Ottobre 2018

Il Palocco festeggia @GazReg

Il Palocco festeggia @GazReg

Il Palocco festeggia @GazReg

COPPA PROMOZIONE-SEDICESIMI DI FINALE (Gara di andata)

PALOCCO-VIRTUS OLYMPIA 1-0

PALOCCO Perazzolo 6.5, Santilli 6, Segoni 6, Liberatore 7, Barbato 6, Suppa 6.5 (25’st Filangeri 5), Figura 6 (10st Migliorini 6), Ciraulo 6, Babbucci 6.5 (38’st Di Nardo sv), De Santis 6.5, Ialungo 6 (16’st Barontini 6) PANCHINA Carlini, Ferri ALLENATORE Laruffa

VIRTUS OLYMPIA Pasquale 6.5, Colantoni 6, Attanasio 5.5 (10’st Petrosino 6), Di Tommaso 6 (43’st Cipriani sv), Perri 6, Zingaretti 6.5, Farina 5.5, Puzielli 6 (32’st Scaramuzzino sv), De Palma 6, Di Marco 5.5 (1’st Ruggiero 6) PANCHINA Giovannoni, Lerro, Cesolini, Marino ALLENATORE Petruzzi

MARCATORI Liberatore 22’st

ARBITRO Testoni di Ciampino, 6 ASSISTENTI D’Antoni di Ciampino e Capece di Ciampino

NOTE Ammoniti Perri, Petrosino Espulsi Filangeri Angoli 6-5 Fuorigioco 1-4 Rec. 0’pt, 5'st

Il Palocco vince di misura nella gara di andata dei sedicesimi di finale contro un’agguerrita Virtus Olympia, che ha lottato per tutti i 90 minuti di gioco, ma che dovrà ospitare i lidensi al ritorno con una rete di svantaggio. Nella prima frazione di gara regna l’equilibrio tra queste due formazioni che provano spesso a verticalizzare, ma che vengono bloccati prontamente dai due reparti difensivi che sono molto attenti a modo loro. I locali attuano spesso la trappola del fuorigioco efficacemente, infatti, mentre i difensori biancoverdi puntano molto sulla fisicità, ma sempre con grande correttezza nei contrasti. Al 28’ arriva la prima vera e propria fiammata del match e porta i colori degli ospiti, con Zingaretti che dopo una grande giocata personale in progressione prova un vero e proprio colpo da biliardo colpendo il palo. Da questo momento la compagine di San Basilio sembra aver fatto una vera e propria iniezione di fiducia e alza i giri del motore movimentando il gioco, fin’ora abbastanza assopito. I lidensi comunque non si fanno intimorire e dopo una prima fase di chiusura difensiva decidono di aggredire e lo fanno con Segoni che colpisce caparbiamente di testa su assist del 10. Il portiere biancoverde si fa trovare pronto però e risponde deviando in angolo con un gran colpo di reni. Nonostante le emozioni nel finale Testoni manda tutti a riposo però sul risultato di 0-0, pareggio comunque che potrebbe sbloccarsi da un momento all’altro. Nella ripresa la musica non cambia e le due compagini creano tanto per portare avanti una ricerca ossessiva del goal che cambierebbe le sorti della gara e della qualificazione agli ottavi. Zingaretti sfiora ancora una volta il goal al 17’ con un tiro a mezz’aria disinnescato prontamente da Perazzolo. Risponde Babbucci un minuto dopo con un incrociato dal limite che sfiora il palo sinistro degli ospiti. I padroni di casa trovano però il bandolo della matassa per sbloccare il match e capiscono che in ripartenza possono rendersi molto pericolosi. Così cominciano a recuperare molti palloni e a ripartire in velocità sulle fasce creando non pochi grattacapi a Petruzzi e i suoi. Al 22’, finalmente, le marcature infatti si sbloccano. De Santis da calcio d’angolo colpisce la traversa, il pallone rimane lì e Liberatore la insacca con un tap-in vincente. Ora è 1-0 per i lidensi. I lidensi sfiorano poi il raddoppio al 34’ con una punizione quasi perfetta di De Santis che sfiora la traversa. Al 35’ Ruggiero viene atterrato al limite dell’area da Filangeri mentre sta per involarsi in porta. Testoni interpreta l’azione come chiara occasione da goal ed espelle il numero 16 arancioblu. Si prospetta un finale infuocato con i padroni di casa in inferiorità numerica. Nonostante ciò la stanchezza la fa da padrone e non vi sono troppi spunti fino al triplice fischio. Il Palocco vince dunque una gara complicata ed equilibrata e affronterà la gara di ritorno con il vantaggio di una vittoria, anche se di misura.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE

Dalle altre sezioni