Cerca

la rubrica

La Top 5+1: Promozione A e B, ecco i migliori della terza giornata

Scopriamo i giocatori ed il tecnico che si sono maggiormente messi in mostra nell'ultimo turno di campionato

07 Gennaio 2019

La Top 5+1: Promozione A e B, ecco i migliori della terza giornata

Ritorna il campionato, ritorna la nostra rubrica più seguita. Siamo pronti per un nuovo appuntamento con la nostra "Top 5+1" della settimana, la rubrica che premia i cinque giocatori e il miglior tecnico dell’ultimo turno del campionato di Promozione, gironi A e B. Chi saranno i sei prescelti? Scopriamolo immediatamente!

Image title
Alessandro Spanò (Attaccante CPC 2005)
La prima doppietta in rosso per l'ex Città di Cerveteri coincide con l'aggancio in vetta da parte della formazione portuale: non solo Tabarini e Ruggiero, mister Caputo può contare anche sui gol di Spanò.

Cristian De Gennaro (Centrocampista Settebagni) Una grande prestazione del mediano biancorossoblù, arricchita dal sigillo-lampo che ha aperto le marcature nella vittoria interna contro il Sant'Angelo Romano. Continua il momento magico della compagine di Roma nord...

Angelo Pangrazi (Attaccante Fiano Romano) Le sue prestazioni non rappresentano di certo una novità. Ieri altri due sigilli con la ritorvata maglia rossoblù per far sapere a tutti che il Fiano punta al vertice e con i gol di Pangrazi il sogno può trasformarsi in realtà!

Stefano Tartaglione (Difensore Aranova) Tra i migliori in campo nel blitz sul campo dell'ex capolista Corneto Tarquinia, il difensore ex Valle del Tevere sarà sicuramente un valore aggiunto per la rosa di Emiliano Bernardini in qesta seconda parte di stagione.

Thomas Toncelli (Attaccante Guidonia) Prezioso, come sempre, non solo in zona gol ma in tutte le fasi di gioco della formazione di Antognetti. Ieri la punta classe '96 ha aperto le danze contro l'Accademia su calcio di rigore, giocando una gara di sostanza e qualità a disposizione di tutti i suoi compagni.

IL TECNICO Andrea Di Giovanni (Tivoli) Espugna il Di Tommaso di Passo Corese nella giornata in cui Cantalice, Palestrina e Giardinetti rallentano. LaTivoli, per la prima volta da quando fu esonerato,  si ritrova a sole due lunghezze dalla vetta: il "comandante" ha ritrovato le redini della squadra che in estate la società aveva plasmato per lui.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE

Dalle altre sezioni