Cerca

L'INTERVISTA

Ferentino, parla Pippnburg: "Ripartiamo dal bel gioco"

Le parole del tecnico della formazione biancorossa il giorno dopo la dolorosa eliminazione dalla Coppa Italia

28 Febbraio 2019

Pippnburg

Pippnburg

Pippnburg

C'è amarezza nelle parole di Francesco Pippnburg, tecnico del Ferentino, il giorno dopo il 3-3 contro il Vis Sezze nel ritorno dei quarti di finale di Coppa Italia, partita che ha sancito l'eliminazione dei frusinati. Un match dai due volti, con i biancorossi avanti per 3-0 fino al secondo tempo e poi clamorosamente rimontati. Un pari che ha decretato l'uscita del Ferentino, in virtù della sconfitta per 2-0 subita all'andata in trasferta.


Come si commenta una partita del genere?

"Prima di tutto voglio fare i complimenti al Sezze, una squadra fortissima, forse la più in forma di tutti quanti i gironi di Promozione. Hanno giocato entrambi i secondi tempi con un uomo in meno e sono riusciti comunque a passare il turno. E' stato un match strano. Noi dovevamo fare un'impresa ed abbiamo giocato i primi 60 minuti più belli dell'anno. Purtroppo abbiamo subito goal ad una delle prime occasioni che loro hanno creato. In seguito abbiamo sfiorato più volte il 4-1, prima di subire la seconda rete che ha chiuso definitivamente il discorso".


Questa gara potrebbe lasciare degli strascichi mentali difficili da gestire, a cominciare dalla sfida di Domenica contro il Suio Minturno...

"Secondo me è un bene giocare subito. Siamo in un momento no a livello di risultati, ma il gioco non è mai mancato ed è questa la cosa importante per me. Avremo qualche difficoltà da gestire, visto che contiamo qualche assenza e dovremo giocare su un campo diverso dal nostro, ma cercheremo di essere più forti delle avversità".


Come vede la corsa promozione?

"Stiamo facendo un campionato che supera ogni aspettativa. E' il nostro primo anno in Promozione e combattiamo contro vere e proprie corazzate. Siamo nel gruppone delle prime 7 che combatteranno fino alla fine per andare su e credo che, continuando a giocare così, ci toglieremo qualche soddisfazione".


Siete il miglior attacco del torneo: forse quello che manca è un po' di attenzione in più in fase difensiva.

"Siamo il miglior attacco dall'inizio dell'anno e, nel girone di ritorno, abbiamo migliorato anche il rendimento difensivo. Ci manca un po' di fortuna, la quale renderebbe tutto più facile".

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE