Cerca

lo speciale/1

CPC - Corneto, la gara dell'anno: tutti i numeri dei portuali

In casa nessuno ha mai battuto la formazione di Paolo Caputo, che negli ultimi 270' ha segnato tantissimo

06 Marzo 2019

CPC, imbattuta in casa ©Torrisi

CPC, imbattuta in casa ©Torrisi

CPC, imbattuta in casa ©Torrisi

La Compagnia Portuale, appaiata alla Corneto Tarquinia in testa al girone A di Promozione con 61 punti, ha assunto col tempo la filosofia calcistica che, negli ultimi anni, ha contraddistinto il proprio timoniere PaoloCaputo. Squadra ricca di talento, la CPC ama bearsi di se stessa attraverso un tipo di calcio messo in atto in ogni circostanza tramite uno spartito a cui non si sfugge: possesso palla accurato e ricerca del goal pianificato rigorosamente durante i metodici, quasi scientifici, allenamenti settimanali.Quella allestita nel tempo da Caputo, con l’ausilio dei collaboratori in campo Massimiliano Di Luca e Roberto Macaluso, è una macchina pressoché perfetta. Ogni ingranaggio funziona ora nella maniera opportuna: tutto è stato pianificato nei minimi dettagli per un double (Campionato+Coppa) che, nessuno nomina ma che tutti, in fondo, pregustano.Gli eroi, i miti, di questa vera e propria corazzata sono Giuseppe Tabarini (24reti) e Luigi Ruggiero (16 reti): due calciatori sensazionali in grado di far brillare gli occhi a chi li ammira grazie a giocate intrise solo di talento. 19 vittorie, 4 pari e solo 2 ko tra l’altro esterni (Corneto appunto e CSL Soccer) per la compagine cara al presidente Patrizio Presutti. Ben 80 le reti complessive di una CPC stellare dalla cintola in su che, a fronte di sole 23 reti incassate, vanta il record di unica imbattuta nel proprio fortino amico, nel girone A. Al Tamagnini nessuno è mai passato: 10 successi, 2 pari, 45 goal fatti, solo 8 subiti. La media goal dei camalli a Largo Martiri di via Fani è di ben 3 reti abbondanti a match: è un dato sbalorditivo. Negli ultimi 270 minuti di calcio ufficiale vissuto in soli 7 giorni, i portuali hanno realizzato la bellezza di 14 gol, subendone uno soltanto. Al momento, la CPC non è una semplice squadra di calcio, piuttosto una navicella di marziani scesa improvvisamente dal cielo con l’intento di stupire e dettare, solo ed esclusivamente legge.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE