Cerca

l'intervista

Aranova, parla Tartaglione "Play off obiettivo di prestigio"

L'ex Campus Eur è uno dei protagonisti principali della risalita in classifica della formazione allenata da Bernardini

06 Maggio 2019

Stefano Tartaglione

Stefano Tartaglione

Stefano Tartaglione

Salgono a 23 le vittorie dell’Aranova dopo la brillante affermazione ottenuta ieri, al Felice Scoponi,  contro il Tolfa. Il team diretto da Bernardini attende ora l’ultima giornata per certificare un play off da vivere magari addirittura al Le Muracciole, se la Compagnia Portuale alzasse al cielo la Coppa sabato 18 maggio. Protagonista della straordinaria cavalcata intrapresa dai rossoblù il forte ed esperto difensore Stefano Tartaglione, giunto all’Aranova nel cosiddetto mercato di riparazione, a dicembre. Il trentatreenne tratteggia gli umori e le aspettative che si respirano all’interno di un club dal profilo lodevole, tra l’altro in netta ascesa. “Qua stiamo portando avanti con tanta energia interiore positiva una stagione dall’aspetto veramente straordinario: ora dobbiamo battere la Corneto Tarquinia, servirà rispetto nei confronti di un’avversario che ha fatto cose straordinarie, sancite da statistiche pazzesche”.  L’Aranova deve battere la Corneto Tarquinia senza pretendere notizie clamorose né dal Tamagnini né dallo Scoponi (dove avrà luogo CSL-PMC ndr). I rossoblù, con un successo, salirebbero sul podio finale, chiudendo così la porta in faccia addirittura alla Monti Cimini che aveva fatto investimenti monstre a Natale, finalizzati alla vittoria addirittura del campionato. “Giungere ai play off -prosegue Tartaglione- sarebbe per noi un traguardo molto prestigioso e per certi versi, assolutamente inaspettato. È vero, la squadra ha buone potenzialità ma è corretto affermare che, siamo molto umilmente una piacevole sorpresa”. Fiducia nei propri mezzi e tanta perseveranza hanno spinto l’Aranova verso l’inverosimile. “I presupposti per fare un buon lavoro globale, li ho avvertiti sin da subito qua al Le Muracciole. In tanti anni di calcio difficilmente mi è capitato di trovare un’ambiente sobrio, genuino e rispettoso come qui ad Aranova”. Qualche calcolo già inizia a prendere forma: se la CPC vince la Coppa e l’Aranova chiude davanti alla PMC, il play off lo giocherà in casa l’undici caro a Mursia, probabilmente contro il Fiumicino. Per pensare ad un’eventuale super derby c’è tempo. Ora va onorata prima ma poi battuta sul campo, sua maestà, rammentando sempre che, il precedente stagionale in campionato dice 0-2 per Italiano e compagni.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE