Cerca

L'Intervista

Alla scoperta del Sabaudia. Ricci "Una squadra da amare"

Lo Sporting Vodice cambia nome e proprietà. Dal mercato arrivano nomi interessanti per un campionato di spessore

31 Luglio 2019

Marco Ricci

Marco Ricci

Marco Ricci

Cambia nome ma non la volontà di divetirsi ed essere protagonisti. Lo conoscevamo come Sporting Vodice, lo ritroveremo come Sabaudia. Più semplicemente col nome del comune e non della frazione che è stata rappresentata con fierezza. Non soltanto però un cambio di denominazione, ma anche di proprietà. Al timone della nuova realtà pontina ci sarà Alessandro Tulli, figlio di quel Piero che guidò la Cisco Roma. Per curare il mercato ed altri aspetti di campo non è però cambiato nulla e come ai tempi dello Sporting l'incarico di direttore sportivo è sulle spalle di Marco Ricci. "Prende il via un nuovo progetto, con una nuova proprietà  - esordisce - ma non snatureremo la nostra essenza, cercheremo comunque di fare un buon campionato, dopo quello da record della passata stagione. Al sindaco abbiamo chiesto la possibilità di usare il nome della città e di giocare al Fabiani, l'impianto principale. Siamo partiti un po' in ritardo rispetto ad altre realtà, ma abbiamo le idee chiare. In panchine rimane Dario Lauretti ed è stato confermato anche Gianni La Rocca per l'Under 19". In ritardo, ma con le idee chiare dice il ds, che ha già messo a segno diversi colpi interessanti. Primo fra tutti quello di Jonhatan Petronzio (che vi avevamo anticipato qui) attaccante e bandiera del Formia. Dalla vicina Terracina arrivano il portiere Andrea Matrone (classe '98) e l'esperto difensore Antonio Villacaro. A centrocampo altro bel nome è quello di Luca Bispuri, che nella scorsa stagione ha giocato al Latina Scalo (ed ha esperienze importanti come quella di Anzio alle spalle). Volti nuovi per la prima squadra saranno poi De Bellis (2002) Bordignon e bomber Locatelli, tutti e tre promossi dall'Under 19 che ha chiuso al terzo posto nei Regionali lottando fino alla fine per l'Elite. E' stato poi confermato il nucleo storico, ripartendo da capitan Riccardo Prezioso a centrocampo, con il vice Sannino (attaccante) e l'altra punta Rufo. A centrocampo altre conferme sono quelle di Berti e Iacovacci ('99) insieme ai giovani classe 2000 Carnevale (terzino destro) e Maiero, insieme a Possamai (2002) che agirà sulla corsia di sinistra.  Resta in difesa Curic ('99) e poi sempre sull'esterno rimarrà Andrea Ciarnatore

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE

Dalle altre sezioni