Cerca

l'intervista

Futbol Montesacro: quel gruppo di amici ora fa sul serio

Si affaccia per la prima volta in Promozione il club nato nel 2011. Uno dei fondatori, Marco Martuscelli, presenta la stagione

04 Settembre 2019

Marco Martuscelli, vice presidente del Futbol

Marco Martuscelli, vice presidente del Futbol

Marco Martuscelli, vice presidente del Futbol

Otto anni messi insieme in una strada lastricata su decenni sono nulla, nel calcio rappresentano un periodo per fare un bilancio. Se c'è voglia di costruire qualcosa, altrimenti meglio lasciar perdere. Quello del Futbol Montesacro è sicuramente positivo, visto che in meno due lustri è passato dall'anomimato (concedetecelo) alla ribalta della Promozione. Un risultato ottenuto tramite tanti sacrifici, con l'handicap di non avere un campo proprio e con la voglia di continuare a divertirsi. Quello che ora è il vice presidente del club rossonero, Marco Martuscelli, è anche uno dei fondatori della società, quando nel 2011 si staccò dal Real Talenti con un gruppo di amici pronto ad intraprendere una nuova avventura "Abbiamo ottenuto due promozioni nei primi due anni di vita e successivamente abbiamo compiuto in sei anni un ulteriore salto ottenendo la Promozione. Stiamo crescendo pian piano e ad oggi con gli altri due soci, Tiziano Maggiolini e Fabio Lorenzini (ex giocatori professionisti) stiamo continuando a muovere passi in avanti. Abbiamo volontà di crescere e quest'anno, anche per richieste federali, abbiamo allargato la famiglia con la formazione Under 19 che giocherà al campo Artiglio (gruppo ereditato dal Canadesi ndr)". Il campo di gioco della prima squadra sarà invece l'Academy Sport Center, in attesa di una sede tutta propria, che sarebbe l'ennesimo gradino di una crescita esponenziale. Squadra che nel frattempo "Ha mantenuto gran parte degli elementi della passata stagione e cercherà di far crescere i giovani in modo tale da farli rendere al meglio. Abbiamo inserito Gianluca Chiti che l'anno scorso giocava nella DuePigreco ed un difensore che giocava in un'altra regione e che ora per motivi di lavoro vivrà a Roma, Simone Barca, che ha avuto esperienze anche tra Serie D e Serie C. Siamo una neopromossa e come tale sappiamo quale tipo di stagione ci aspetta, so che ci sono squadre ben attrezzate o altre, come al Nomentum che affronteremo domenica, che hanno effettuato il nostro stesso percorso ma con qualche innesto in più". 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE