Cerca

dopogara

Cerveteri, Fracassa post Pescia "Miglior partita dell'anno"

Netto 4-0 per i verdazzurri contro la squadra di Montalto. Un successo che infonde tanta sicurezza al tecnico e ai suoi giocatori

20 Gennaio 2020

Daniele Fracassa ©GazReg

Daniele Fracassa ©GazReg

Daniele Fracassa ©GazReg

Daniele Fracassa lo aveva detto poco più di una settimana fa al termine della gara vinta al fotofinish allo Scoponi grazie ad un colpo di testa da parte di Vignaroli: "Dobbiamo fare della solidità e del pragmatismo il nostro punto di forza" Il Città di Cerveteri che ha polverizzato senza remore la Nuova Pescia Romana, ha mostrato effettivamente una concretezza spaventosa. "Per me i ragazzi hanno disputato la partita più bella da quando è iniziato il campionato. Non era facile far diventare banale una sfida così delicata, contro una compagine molto ben attrezzata in ogni reparto: il Città di Cerveteri ci è riuscito" E mentre il rinomato tecnico civitavecchiese analizza il contenuto di una Domenica che I verde azzurri hanno vissuto da assoluti protagonisti, sfila il direttore sportivo Daniel D’Aponte che fa il gesto delle due dita a V al suo mister: il Fiumicino ha vinto 2 - 0. "Tra noi ed il Fiumicino è nato un duello per la leadership veramente affascinante. Siamo due squadre importanti: noi non eravamo una papabile alla vittoria del campionato: lo siamo diventati nel tempo. La strada è ovviamente ancora lunghissima ma siamo in corsa e Cerveteri può tangibilmente sognare" Della prima in casa nel girone di ritorno, al tecnico è piaciuta soprattutto la determinazione, il piglio: il Città di Cerveteri ha divorato sul campo il malcapitato undici di Cedrini. "La mentalità -prosegue Fracassa- mostrata dai miei in fase di non possesso è stata da vera squadra di vertice. Dovevamo cancellare il secondo tempo di Tolfa e devo dire che sotto il profilo dell’attenzione col Pescia siamo stati davvero impeccabili" Ma gli etruschi sono magnifici soprattutto in attacco: 8 reti segnate nelle prime due gare del girone di ritorno. “Non abbiamo creato moltissimo -conclude l’ex mister della CSL Soccer- ma siamo stati spietati quando è stato necessario: insomma la Domenica perfetta che ogni allenatore vorrebbe sempre vivere"

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE