Cerca

focus

VIDEO! Cano Moreno, che gol! Viterbo, se questo è lo spirito...

L'attaccante argentino, all'esordio con la maglia biancorossa, realizza un gol da centravanti vero e da uomo squadra

23 Settembre 2020

VIDEO! Cano Moreno, che gol! Viterbo, se questo è lo spirito...

Senza alcun timore reverenziale, anzi, a piedi discretamente uniti, il Viterbo si è presentato alla sua prima dopo la fondazione arrivata in piena estate al torneo cadetto. La squadra allenata da De Leo è per molti versi un'incognita, perché costruita con tempi rapidissimi, ma i primi segnali sembrano davvero incoraggianti dato che la matricola biancorossa ha fatto fuori una delle candidate alla vittoria finale come il Ronciglione United. Una bella prestazione impreziosita dall'azione del gol del raddoppio. Pochi tocchi ed il pallone che rotola veloce dalla metà campo fino all'area avversaria prima di entrare nel sacco. A dar via all'azione è Juan Martin Cano Moreno, attaccante argentino che ha scelto il progetto biancorosso dopo le esperienze in Argentina, in Uruguay con la maglia del Fenix, a Panama (nel Santa Gema) in Spagna (Velez, Celtiga) e per ultima quella con la maglia del Paternò, in Sicilia, in Serie D. Un giocatore che, come si vede nel video, è abituato a palcoscenici un po' più elevati rispetto alla Promozione e che per mentalità e cattiveria sotto porta appare destinato ad essere un trascinatore. Classe '94 ha tutte le carte in regola per esserlo "Sono molto contento di essere qui, mi piace l'idea di un progetto nuovo. Vedo molta serietà nel lavoro dei dirigenti e dello staff tecnico. Sappiamo che all' inizio sarà difficile: non è mai facile, per una società appena fondata, riuscire a raggiungere subito grandi traguardi, ma ci sono bravi giocatori e sicuramente, insieme, riusciremo a disputare un'ottima stagione" ha dichiarato prima di scendere in campo e guidare con una doppietta il Viterbo alla qualificazione. Domenica, contro la Fulgur Tuscania si ripeterà?


Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE