Cerca

dopo gara

Virtus Roma, coach Aliberti "Buono l'impegno, ma..."

Il tecnico della formazione capitolina commenta la sconfitta maturata contro il Città di Pomezia all'esordio in campionato

28 Settembre 2020

Virtus Roma, coach Aliberti "Buono l'impegno, ma..."

Mattia Aliberti

Dei due volti mostrati dalla Virtus Roma nella sfida (la seconda della stagione dopo quella di sette giorni prima in Coppa) con il Città di Pomezia, mister Mattia Aliberti è contento solo di quello mostrato nel primo tempo. Nella ripresa, infatti, i suoi ragazzi non sono riusciti a dare seguito a quanto di buono fatto vedere nei primi 45’, ed il pesante 4-1 con cui sono usciti sconfitti dal campo non può che dare ragione al tecnico: "Nel primo tempo abbiamo fatto benissimo – commenta a fine gara il tecnico romano – e l’1-1 ci sarebbe stato stretto. Invece abbiamo subìto il vantaggio avversario proprio in chiusura su una nostra disattenzione. Anche nella ripresa eravamo partiti bene, ma dopo dieci minuti siamo letteralmente usciti dal campo. Oltretutto siamo rimasti in inferiorità numerica, cosa che ha complicato molto la fase di costruzione. Sul 2-1 abbiamo colpito anche una traversa, segno evidente che non era la nostra giornata". Qualcosa di buono, al di là del risultato, comunque mister Aliberti la porta via anche da questa sconfitta: "Abbiamo onorato il campo fino al 95’ – concede ai suoi – ed abbiamo corso fino al triplice fischio: dal punto di vista dell’impegno non posso dire nulla ai ragazzi. Abbiamo dimostrato che a livello fisico stiamo bene, ma dobbiamo migliorare in tanti aspetti del gioco, dal possesso al non possesso. Dobbiamo velocizzare la manovra, scegliere la giocata più facile, avere più personalità. C’è comunque da dare merito agli avversari per il cinismo e la concretezza: hanno sfruttato tutte le occasioni a loro disposizione. Non si perde solo per colpe proprie".

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE