Cerca

l'intervista

Fabrizio Marzi "La Pescatori sarà pronta quando si tornerà in campo"

Uno dei leader storici della formazione gialloverde carica in vista della possibile ripresa del campionato

13 Gennaio 2021

Fabrizio Marzi

Marzi, uno dei leader della Pescatori Ostia (Foto ©Cippitelli)

Esperienza da vendere, polmoni e cervello regalati alla causa della Pescatori Ostia ormai da tre stagioni ed un trascorso anche nell'altra parte del territorio lidense. Fabrizio Marzi è uno dei simboli degli squali, il giocatore cui ci si affida per essere traghettati quando le acque si fanno agitate. Un punto di riferimento in campo e fuori per la squadra di Lodi, pronta sempre a battagliare con il sostegno del Lodovichetti. "Ci stiamo preparando bene, con Albano, che è un ottimo professionista, stiamo svolgendo un gran lavoro dal punto di vista fisico, dato che non possiamo svolgere allenamenti di gruppo. Sviluppare il lavoro atletico in questo periodo è fondamentale, per farci trovare pronti a questa benedetta ripresa, sperando che sia, come ho sentito, per il mese di febbraio. Quel che è più difficile, oltre a non giocare e a non potersi allenare come vorremmo è vivere nell'incertezza e sapere che tutto si basa sul numero dei contagi. Spero però davvero che si possa riprendere a febbraio e credo che con il lavoro che stiamo svolgendo in queste settimane saremo pronti dal punto di vista fisico per scendere subito in campo e toglierci delle soddisfazioni. Siamo partiti ad inizio anno con l'obiettivo di migliorare il quinto posto della passata stagione che, quando è stata interrotta, non ci ha permesso per un soffio di centrare la promozione, visto che alla fine dal nostro girone ne sono salite quattro. Finora abbiamo fatto una buona stagione e siamo stati anche un po' sfortunati con alcune decisioni arbitrali, penso al rigore che ci è costato la sconfitta contro il Palocco ed anche quello che ci hanno fischiato contro nella sfida con l'Ostiantica. Abbiamo però giocato delle belle partite con due formazioni che fino a quel punto non avevano mai perso. C'è rammarico per non aver mantenuto lo stesso passo dello scorso anno in casa, con due sconfitte. Sia io, che il gruppo che il mister siamo però convinti che se il campionato dovesse proseguire fino alla fine e non dovesse essere cambiato nel format con il solo girone d'andata e poi play off e play out potremo dire la nostra fino in fondo. E' un campionato in cui abbiamo incontrato davvero squadre di buon livello e non me l'aspettavo viste le tante difficoltà che ci sono state. Il Nettuno secondo me è la favorita per vincere il girone, perché ha dei giocatori di livello, come Piro, che potrebbe essere benissimo in due o tre categorie più in alto, se non ancora di più. L'Ostiantica ha grandi giocatori ed anche il Santa Maria delle Mole potrà dire la sua fino in fondo". Dall'esperienza derivano tante responsabilità in più ed un profilo come quello di Marzi dentro il campo della Pescatori è l'ideale per i tanti giovani che affollano la lista di Lodi "Ai giovani chiedo sempre tanto dentro campo, perché può capitare di sbagliare un passaggio, ma non deve mancare mai l'impegno e lo spirito. In questi giorni in cui tutti stanno tornando al campo per allenarsi vedo da parte loro una gran voglia ed è sicuramente l'indicatore più importante sul quale puntare per una ripresa eccellente. Si vede che hanno voglia di ricominciare e questo li sta spronando a fare bene. Ho un buon rapporto con loro, in particolare con un ragazzo col cui vengo al campo e con il quale parlo molto anche e non solo a livello calcistico".

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE