Cerca

in edicola

Vicovaro, Mattia Lillo e quel gol che... "Se ci penso mi fa male"

L'esterno arancioverde riparte dall'1-1 contro il Cantalice in Coppa di, ormai, quasi un anno fa per analizzare lo stop

23 Gennaio 2021

Mattia Lillo

Mattia Lillo, esterno del Vicovaro

Per riassumere quanto rammarico ed un pizzico di rabbia nei confronti del destino ci possa essere in un calciatore possiamo, nel caso di Mattia Lillo, tornare al 19 febbraio 2020, quando all'ultimo minuto della sfida tra Vicovaro e Cantalice l'esterno arancioverde infilò la porta sabina regalando la certezza della qualificazione al club del Berenghi, per quella che sarebbe dovuta essere la semifinale di Coppa di Promozione. Un approdo mai raggiunto, una nuova stagione che inizia e con quella Coppa che il Vicovaro non riesce nemmeno a giocare (problemi legati al Covid degli avversari ndr) e che molto probabilmente non giocherà visto che, anche se si dovesse riprendere, la seconda competizione del torneo cadetto verrebbe sacrificata in favore di un maggior margine di manovra per concludere il campionato. Un'ipotesi che renderebbe felice Lillo, ma non soltanto lui, ma che appare davvero difficile dall'essere concreta "Ripensare a quel gol fa male, in un certo senso - esordisce - perché è in pratica l'ultima partita giocata". L'intervista integrale sarà disponibile sul giornale in edicola lunedì 25 gennaio, acquistabile anche tramite la nostra edicola digitale

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE