Cerca

mercato

Santa Marinella, due new entry per puntare in alto: Pagliuca e Caforio

L'ex fantasista di Ladispoli e Città di Cerveteri ed il difensore arrivano alla corte di Salipante

03 Agosto 2021

Manuel Pagliuca

Manuel Pagliuca, insieme a Caforio va al Santa Marinella (Foto ©De Luca)

Prosegue a gonfie vele la campagna di rafforzamento da parte del Santa Marinella, quest’anno affidato alle sapienti mani di mister Nicola Salipante. I rossoblu, dopo gli annunci di Del Duchetto (portiere), De Angelis (difensore ex tra le tante pure della Salernitana), Cedeno, Scudi, Lanari e De Santis (centrocampisti), ufficializzano il baby Caleffi (2002) proveniente dal Ladispoli ma anche Grossi (2002) dal Civitavecchia, oltre alla punta Angelucci l’anno scorso in forza al Castiadas di Carlo Cotroneo.
C’è comunque molto di più. Grazie ai buoni uffici dello stesso Salipante ma anche ovviamente al progetto affascinante lanciato dal Santa Marinella che a breve avrà a disposizione uno stadio Comunale rinnovato non solo nel manto erboso, approdano in via delle Colonie due calciatori importanti: Manuel Pagliuca ed Alessandro Caforio. Pagliuca attaccante o fantasista ex Ladispoli e Città di Cerveteri, rappresenta per la Santa un rinforzo estremamente ragguardevole poiché il classe 1997, dispone di una tecnica sopraffina per la categoria. Caforio, al pari di Pagliuca, significa solo certezze in fase difensiva. Come risaputo, il noto difensore ex CPC, pratica la professione di modello ad alti livelli nel nord Italia ma quando sarà nel Lazio, potrà essere per Salipante un grande valore aggiunto. Così come il famoso maestro di tennis Claudio Cozzi che, a 39 anni, sarà aggregato alla prima squadra del Santa Marinella e da grande uomo di sport qual è (ha giocato in tutti i circuiti slam Wimbledon, Roland Garros, Us Open ed Australian Open, battendosi con un certo Roger Federer) tenterà, con tutte le accortezze del caso, di avere gloria anche nel calcio dilettantistico.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE

Dalle altre sezioni