Cerca

il punto

Non è una Coppa per grandi nomi: fuori tante big ed altre sono sulla porta

L'abbinamento territoriale ha affiancato tanti club di livello l'uno contro l'altro e le immancabili sorprese hanno fatto il resto

25 Settembre 2021

Nuovo Cos Latina

Nuovo Cos Latina, Spirito esulta dopo il gol al Faiti (Foto ©Fortunato Iori)

Le gare ad eliminazione diretta sfuggono, spesso, al pronostico. Di casi ne sono pieni i libri della storia del calcio. La Coppa di Promozione non fa certo eccezione ed il fatto che le formazioni siano state accoppiate su base territoriale non ha fatto altro che aumentare il livello di imprevedibilità del risultato. Scelta che ha poi anche fatto storcere qualche naso sull'alternanza casa-trasferta che il sorteggio non ha, in parte, rispettato e che per alcuni invece andava inserita, come una sorta di clausola. Non sempre, ma quantomeno spesso per quanto visto fin qui e per quel che vedremo, almeno, nel prossimo turno. Sono già diverse le big, o presunte tali, che hanno abbandonato la competizione e che dovranno cercare fortuna, ed eventualmente l'Eccellenza, solo attraverso il campionato. Una di queste è senza dubbio l'Atletico Torrenova, eliminato dalla Lodigiani, oppure la Nuova Pescia Romana, caduta sotto i colpi della Fulgur Tuscania. Le sorprese, o presunte tali (anche qui) non sono però finite. Il rinnovato Guidonia ha fatto fuori lo Zena, ed il Velletri (atteso da un altro scontro molto difficile contro il Nettuno) ha rifilato due gol al Santa Maria delle Mole e si è preso la qualificazione. Bel colpo anche quello del Castrum Monterotondo, in casa del Fiano. Queste sono le grandi già fuori dai giochi (ma anche l'impresa dell'Atletico Colleferro a Valmontone è degna di nota) alle quali si aggiungeranno, gioco forza, altri nomi illustri, sempre per via di quegli accoppiamenti che metteranno di fronte pesi massimi della categoria. Non mancheranno infatti domani, tra mattina e pomeriggio, partite dall'alto coefficiente di difficoltà per tutte e due le contendenti. Vicovaro - Vis Subiaco è una scalata per entrambe, Roccasecca - Ceccano in campionato peserà tantissimo come scontro diretto. Il Nuovo Cos Latina misurerà il valore di un Montenero in rampa di lancio già ben avviato ed anche l'Atletico Pontinia se la vedrà con un Monte San Biagio che, alla lunga, potrebbe dire la sua. Da questi incroci, dunque, potrebbero venir eliminate altri nomi importanti del torneo cadetto, anche se la possibilità di essere ripescate sulla base dei risultati dei due turni giocati lascia sicuramente qualche varco aperto. 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE