Cerca

l'intervista

Pianoscarano, 3 punti già pesanti. L'analisi di Brunelli in vista del Canale

I rossoblù sono partiti col piede giusto, vincendo in casa del Ronciglione. L'allenatore punta già il prossimo avversario, consapevole delle difficoltà

06 Ottobre 2021

Raniero Brunelli

Raniero Brunelli, allenatore del Pianoscarano

Il Pianoscarano, che in Coppa aveva steccato, si è preso 3 punti all'inizio del nuovo campionato, superando fuori casa il Ronciglione. Raniero Brunelli è rimasto colpito dalla prestazione dei suoi ma sa, ovviamente, che la strada da percorrere è molto lunga. "Era importante - esordisce il tecnico - perché dopo tutto questo tempo ogni partita del girone poteva essere considerata da tripla. La prestazione che avevamo fatto 15 giorni fa a Soriano aveva rafforzato in me la convinzione che ho su questo gruppo: una squadra solida, forte e capace di sopperire anche alle assenze importanti. Felice per i ragazzi perché molti di loro si affacciavano per la prima volta al campionato di Promozione ed hanno subito risposto presente. Il primo tempo l'abbiamo giocato con personalità ed equilibrio mentre la seconda fase di gioco forse un po' troppo confusionaria. All'inizio siamo stati ordinati, abbiamo mantenuto un buon equilibrio nelle due fasi e siamo stati anche molto bravi sulle palle inattive. Poco cattivi sotto porta perché abbiamo avuto altre tre occasioni per chiudere la gara ma non ci siamo riusciti. Nei primi venti minuti del secondo tempo, invece, ci siamo fatti un po' sorprendere dalla partenza forte del Ronciglione e in quella circostanza, l'assenza dei nostri uomini di maggiore esperienza si è fatta sentire. Meglio nella seconda parte. Purtrppo, come accaduto a Soriano, abbiamo concesso gol per errori individuali. Sul primo Petretti ha avuto un infortunio che ad un giocatore importante come lui può capitare uno ogni cento partite, ma è anche vero che era entrato da poco e in una fase delicata della partita. Conoscendo quanto tiene al Pianoscarano, nonostante l'età, forse ha pagato un pizzico di emozione o una eccessiva voglia di aiutare la squadra. Sul secondo invece Gregori, che fino ad allora era stato decisivo in ogni singola lettura aerea, ha valutato male la traiettoria ed è stato beffato. A Petretti, invece, deve anche essere dato il merito del grande assist per il bel goal di Baggiani. Questo significa che continueremo a lavorare sull'attenzione perché in questa categoria non si possono fare regali". A complicare il proseguimento del campionato del Pianoscarano c'è l'infortunio di Morucci "Tutto l'ambiente Pianoscarano  - prosegue Brunelli - è dispiaciuto per Luca perché oltre ad essere un giocatore per noi fondamentale è un ragazzo a cui è impossibile non volere bene. Aveva recuperato da poco un precedente problema e sapevamo che il suo rientro era il nostro valore aggiunto. Lo aspettiamo convinti che non appena tornerà in campo sarà una freccia importante per il nostro arco". Domenica poi match tosto, seppur in casa, contro il Canale Monterano "Torniamo dopo quasi due anni sul nostro campo contro un Canale Monterano ferito per la sconfitta di domenica. Mi aspetto una partita spigolosa e difficile, contro una squadra organizzata e tra le quattro favorite per la vittoria finale. Domenica lo scivolone dopo tutto questo tempo poteva starci e sarà per noi una partita da affrontare con il massimo della concentrazione perché a certe squadre non si possono concedere distrazioni".

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE

Dalle altre sezioni