Cerca

l'intervista

Real Cassino, una vittoria per ripartire. Capraro: "Non abbassiamo la guardia"

I biancoverdi hanno travolto il Guarcino con 7 gol centrando i primi 3 punti stagionali. Il dg non vuole però facili entusiasmi

22 Ottobre 2021

Real Cassino

Real Cassino, grande vittoria domenica scorsa

Domenica scorsa il Real Cassino ha battuta in maniera netta il Guarcino, portando a casa la prima vittoria dell'anno. La formazione biancoverde si è quindi tolta un po' di polvere di dosso ed ora guarda al raggiungimento della salvezza con rinnovata convinzione. Il punto dopo il successo di domenica è affidato al direttore generale cassinate Salvatore Capraro "Venivamo da una sconfitta per degli errori causati da nostre disattenzioni ed un pareggio.  Abbiamo conquistato questa grande vittoria grazie al duro lavoro assiduo dei tecnici Danilo Di Nardi, Danilo Landolfi e il preparatore dei portieri Fabrizio Carlino. Questa partita è stata la conferma di avere ragazzi validi con tanta voglia di migliorare e crescere sempre di più. Abbiamo inoltre recuperato un giocatore importante come Michele Grillo da un inforunio e domenica è stato autore di 3 gol. Domenica abbiamo capito che dobbiamo essere più cinici nella fase d'attacco ed infatti siamo migliorati con Ivan Di Nardi autore di 2 gol, Santamaria e Candelaresi con un gol a testa. Quest'ultimo tra l'altro entrato dalla panchina. Oltre ad aver segnato tanto nulla toglie che ci sarà sempre da migliorare. Sono contento di vedere un bel gruppo di ragazzi affiatati tra di loro, grazie anche all'impegno del Tema Manager Aldo Cantasale e il presidente Diego Capitanio subito pronti a curare lo stato emotivo dei ragazzi. Ed un grazie va anche ad Antonio Lanni, massaggiatore pronto a qualsiasi intervento. Come ben sappiamo il calcio è fatto di lavoro anche fuori dal rettangolo da gioco e in questo caso faccio i miei complimenti anche al segretario Paolo Trani, a mio avviso uno dei ruoli dove bisogna avere più attenzione e Paolo lo svolge con una facilità straordinaria. Adesso non dobbiamo abbassare la guardia perché il campionato è lungo, ma non solo, sappiamo anche che è un campionato difficile sia per le squadre che dobbiamo affrontare e sia per com'è impostato visto che la salvezza si raggiunge con l'ottavo posto, il 9° affronterà i play out  e quindi dobbiamo lavorare bene e con serenità, ma su questo non ho dubbi vista la mia fiducia nei confronti del duo Landolfi-Di Nardi. Domenica ci aspetta la Virus Faiti in casa loro, il mio punto di vista è che non dobbiamo guardare la classifica, a maggior ragione che hanno ad oggi alla terza partita ancora 0 punti, saranno sicuramente più decisi e la affronteranno nel miglior modo possibile quindi dobbiamo lavorare bene in questa settimana per affrontare con positività quest'impegno". 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE