Cerca

l'intervista

Virtus Ardea, Solazzo e il bicchiere mezzo vuoto "Potevamo vincerla"

Il tecnico della formazione ardeatina commenta il pareggio ottenuto contro il Santa Maria delle Mole in rimonta

02 Novembre 2021

Angelo Solazzo

Angelo Solazzo, allenatore della Virtus Ardea (Foto ©GazReg)

Quello della Virtus Ardea è il terzo miglior attacco del girone (10 gol fatti) ma a far da contraltare alla buona produzione offensiva (una media precisa di 2 gol per gara) c'è il dato della sesta peggior difesa (7 reti incassate) ed il match contro il Santa Maria delle Mole di Paolini di ieri è la fotografia migliore, probabilmente, dei pregi e delle virtù degli ardeatini di Angelo Solazzo, che quando vedono le maglie biancazzurre sono sempre capaci di buone prestazioni.

Santa Maria delle Mole, pareggio amaro. Paolini: "Ci è mancata personalità"

Il tecnico biancazzurro è reduce col suo gruppo dal segno X del Pineta dei Liberti contro la Virtus Ardea

Nel bizzarro turno dell'1 novembre la Virtus ha ripreso un match che sul piano del risultato sembrava perso (0-2 fino alla mezzora della ripresa) ma che gli ardeatini hanno saputo rimettere in piedi e, a detta del tecnico, il punteggio finale va anche stretto "Per quello che mi riguarda il pareggio non è giusti. Abbiamo sofferto soprattutto nel primo tempo ed abbiamo concesso dei gol su errori individuali in situazioni leggibili, poi la squadra ha reagito creando 3-4 occasioni. Nel secondo tempo ci abbiamo messo più volontà ed abbiamo creato delle altre occasioni. Alla fine ci è dispiaciuto perché meritavamo la vittoria. E' un periodo un po' sfortunato ed abbiamo anche diversi infortuni da gestire, ma alla fine potevamo anche vincere. Abbiamo dimostrato di essere un gruppo forte, che ci crede, e dobbiamo fare delle prestazioni così su tutti i campi, lottando e cercando di essere più lucidi". 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE