Cerca

girone A

Amici ed avversari: Palluzzi - Bernardini, domani il giorno del confronto

Dopo una vita passata ad Aranova, campo sul quale si giocherà Palidoro - Borgo San Martino, i due allenatori saranno faccia a faccia

09 Novembre 2021

Vincenzo Palluzzi e Emiliano Bernardini

Vincenzo Palluzzi e Emiliano Bernardini ai tempi dell'Aranova

Nulla è più incerto ed indefinibile del destino, nel calcio poi permette di rivedere immagini quasi romantiche, com'è anche un rapporto d'amicizia seppur la connotazione si sposti decisamente nel rapporto amoroso. Ma cos'è l'amicizia se non una forma diversa d'amore? Dettagli, in fin dei conti, perché quando si passano tanti anni insieme a combattere per la stessa causa l'essere amici diventa qualcosa che supera anche un matrimonio. Forse. Se poi nel corso del tempo Vincenzo Palluzzi ed Emiliano Bernardini amici lo siano rimasti anche fuori dal campo non spetta a noi indagarlo, ma crediamo di sì. Tre stagioni ad Aranova, vincendo e crescendo spalla a spalla non si dimenticano, perché lo sport, lo spogliatoio, fanno legare molto più di tanti altri ambienti. Ad Aranova tutto è iniziato, con Bernardini che ha raggiunto Palluzzi in rossoblù dopo essersi tolto di dosso maglie pesanti e, ancor prima, aver giocato al fianco di Francesco Totti. La strada che invece ha portato il collega al Le Muracciole è di tutt'altro tipo, con più panchina a farne da segnalibro che altro, partendo dall'Aurora ed ottenendo la salvezza, dopo aver vestito anche i colori del Marino nella Juniores Nazionali. Due percorsi che hanno converso in unica direzione, prima di separarsi. Palluzzi va via da Aranova, Bernardini resta al timone dei rossoblù e continua a far registrare numeri importanti. Scherzo del destino all'interno della storia, è che la panchina su cui oggi siede Bernardini è stata vissuta da Palluzzi qualche stagione fa, quando il Borgo San Martino era ancora in Prima ed iniziava la scalata del suo ambizioso progetto che ora lo vedo combattere nei piani alti del girone A. Subentrò al posto di Rendina nella stagione 19-20, che poi nessuno portò a compimento. Si volta pagina, da una parte e dall'altra, anche Bernardini ha lasciato l'Aranova e si è preso i gialloneri nell'estate del 2020. Un percorso brevissimo, fatto soltanto di 3 gare, poi il lockdown dello sport dilettantistico ha fatto il resto. Vincenzo Palluzzi ha aspettato, quindi, ancora di più, per prendersi poi l'incarico dell'altro Borgo, quello di Palidoro, e l'esordio è stato trionfale con 4 gol fuori casa al Ronciglione in uno scontro diretto per la salvezza. Obiettivi diversi, modi di fare diversi, ma stessa storia e stessa volontà. Domani alle 15.00 inizierà un altro capitolo del racconto firmato Vincenzo Palluzzi-Emiliano Bernardini. E crediamo proprio che non sarà una gara come le altre. 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE