Cerca

focus

Lorenzo Fiorini: ieri, oggi e... anche domani? Il bomber ad un passo dal poker

L'attaccante dell'Aurelianticaurelio potrebbe festeggiare a Soriano la quarta promozione in quattro stagioni consecutive

29 Aprile 2022

Lorenzo Fiorini

Lorenzo Fiorini, pronto a vincere il quarto campionato consecutivo (Foto ©Cappuccitti)

E' stato uno dei primi colpi del ds Corinaldesi in estate, uno di quelli che ha fatto capire sin da subito che l'Aurelianticaurelio avrebbe voluto recitare il ruolo da assoluta protagonista. I bianconeri alla fine sono riusciti a staccare tutta la concorrenza anche grazie ai gol di Lorenzo Fiorini, sempre più bomber del torneo cadetto. E no, non è sminuirne il valore. Con la doppietta realizzata domenica all'ASA Fiorini ha toccato e superato quota 100 in carriera, con un centro in D, 6 in Eccellenza e 94 in Promozione, il suo habitat naturale in termini di realizzazione, ma non solo. Fiorini è un elemento determinante, numeri alla mano, per chi vuole compiere il salto in Eccellenza, per lui parla la storia. Un amuleto? Forse, molto più probabilmente un grande giocatore. Stagione 17-18, il Pro Roma nel girone B battaglia col Villalba, ma chiude secondo. All'epoca si giocavano i play off con i giallorossi che trovano il salto di categoria battendo il Ronciglione nella semifinale del Paglialunga (doppietta, guarda un po', di Fiorini). Il bomber cambia aria nella stagione successiva, accetta l'offerta della Tivoli, ma poi conclude la stagione con la Vis Sezze. La lotta con LUISS e Fiumicino è serratissima, ma alla fine i rossoblù di Catanzani grazie (anche) ai 22 centri di Fiorini trovano il primo posto (con 77 punti) e volano nel massimo campionato regionale, ma senza il loro attaccante, che rimane in terra pontina ma più vicino al mare, a Terracina. E' la stagione 19-20, la prima funestata dal Covid, che i tigrotti chiuderanno alle spalle della W3 Roma Team (62-60) nel girone C, conquistando poi la promozione tramite ripescaggio. L'Eccellenza della stagione successiva Fiorini la gioca con la maglia del Casal Barriera, dopo un inizio di campionato in Promozione al Fiano Romano (lasciato al primo posto con 3 vittorie e 2 pareggi). Il resto è storia recente, Fiorini resta nella Capitale e torna a giocare sul campo che l'ha visto crescere, quello di via della Pisana. La crescita è ormai terminata, così come la stagione della sua Aurelianticaurelio. O meglio, manca un passo, e Lorenzo Fiorini sta per compierlo. 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE