Cerca

dopo gara

Panicci riporta il Nettuno in Eccellenza "Un'annata bellissima"

Il tecnico racconta la stagione dei verdeblù, che riconquistano il massimo campionato regionale dopo più di un decennio

09 Maggio 2022

Aldo Panicci

Panicci insieme a Di Carlo al termine della sfida (Foto ©Torrisi)

Per il Nettuno è arrivato il momento di festeggiare: dopo una cavalcata trionfale, i verdeblù hanno potuto celebrare la tanto agognata promozione in Eccellenza, arrivata con tre giornate di anticipo rispetto alla fine del campionato. Un traguardo che mister Aldo Panicci e la società tutta attendevano da inizio stagione: "C’è grandissima soddisfazione per questo risultato – assicura il tecnico indossando a fine gara la maglia celebrativa con su scritto “Noi siamo l’Eccellenza Nettunese” – soprattutto per ciò che abbiamo dato alla città e alla società. Quando si parte con un obiettivo ben determinato è più difficile gestire la stagione, perché c’è solo una via da seguire e non si può prescindere da quella. È stata un’annata abbastanza stressante, ma certamente bellissima. Non voglio sembrare presuntuoso dicendo che non sono sorpreso dell’anticipo con cui siamo riusciti ad ottenere la promozione, ma la squadra ha sempre tenuto la testa concentrata sull’obiettivo, tutto è andato secondo i piani fin dall’inizio. La sospensione per il Covid non ha intaccato il nostro modo di lavorare, con quattro allenamenti settimanali svolti sempre al massimo delle nostre possibilità. Tutti hanno remato nella stessa direzione per chiudere il discorso il prima possibile e alla fine abbiamo ottenuto quanto volevamo" Il dominio nel Girone C di Promozione da parte del Nettuno è reso palese dai numeri, ma per il tecnico verdeblù il segreto di questo successo risiede nello spogliatoio: "Tutti hanno mostrato grande attaccamento alla maglia – spiega Panicci –, a partire dal presidente che sin dall’estate ci ha trasmesso grande entusiasmo. Poi i ragazzi, come detto, hanno sempre dato tutto in campo; infine qualche merito me lo prendo anche io (sorride, ndr), ma anche al mio staff devo fare i complimenti per come ha lavorato quest’anno. Risultati come quello che abbiamo raggiunto arrivano solo se tutte le componenti svolgono al meglio i loro compiti: nulla arriva per caso".

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE