Cerca

focus

La clamorosa rimonta della Romulea: adesso 180' per centrare l'obiettivo

Il club di San Giovanni ha affiancato domenica il Fiano Romano in testa alla classifica, partendo da molto lontano

17 Maggio 2022

Romulea

Ammassari sommerso dai compagni dopo il vantaggio all'Urbani (Foto ©GazReg)

A cavallo tra il girone d'andata e quello di ritorno, e più precisamente dalla 13esima giornata (sconfitta in casa contro il Fiano, gol di Federici all'esordio e al 90') alla 20esima la Romulea era riuscita ad incassare solamente 5 punti. Un crollo verticale quello della formazione amaranto oro che l'ha portata dalla corsa per il primo posto all'essere coinvolta nel gruppone play out. Numeri che andavano fortemente a stridere con quelli che avevano rappresentato il cammino della formazione di Giampaolo De Luca nella prima parte di stagione, in particolare per quello che riguarda il rendimento difensivo. Uno dei punti di forza, infatti, nella prima parte di stagione del club di via Farsalo è stato quello di subire pochissimi gol: solamente 6 nelle prime 13 partite disputate. Nel segmento che ha segnato l'inversione di tendenza, in classifica e nella tenuta difensiva, gli amaranto oro ne hanno subiti 8 in sette partite scivolando progressivamente dal secondo al settimo posto quando il successo in casa dello Sporting Montesacro ha risollevato le sorti del gruppo che ha vissuto una seconda metamorfosi, questa volta in positivo. Dopo il colpo allo Spes sono seguite infatti cinque vittorie consecutive una delle quali, pesantissima, al Leprignano contro il Passo Corese che al momento dello scontro diretto era al comando con due punti di vantaggio sui capitolini. Ad Amatrice, nei minuti finali, la Romulea centra un pareggio d'oro che la tiene in corsa, poi due vittorie fotocopia, con Almas e Fiano Romano. Totale, 54 punti, vetta della classifica e possibilità di giocarsi la promozione negli ultimi 180' spalla a spalla con i tiberini. Alfiere della riscossa Samuele Mastromattei con 4 gol, seguito da Ammassari e Pomponi con 3. Con il centro di Rotoloni all'Urbani la Romulea ha mandato a segno 10 diversi giocatori nel breve volgere di otto partite, confermando anche in questo caso una tendenza già mostrata ad inizio anno, oltre al tornare subire pochissimo: una media di 0.5 gol subiti per partita con due clean sheet consecutivi. E' l'anno del centenario, centrare l'Eccellenza avrebbe tutto un altro sapore. 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE