Cerca

Girone A

Corsa salvezza, calendari a confronto: chi rischia di più, chi è quasi fuori

La vittoria della Fulgur Tuscania nel re-match di ieri pomeriggio ha allungato i tempi per determinare squadre salve e retrocesse

19 Maggio 2022

Sorianese

Sorianese, ancora in corsa per la salvezza diretta (Foto ©Sterlicchio/ASD Sorianese)

ASA, matematicamente salva. Pescia, manca pochissimo

La vittoria della Fulgur Tuscania nel re-match della 22esima giornata contro la Sorianese ha allungato la corsa salvezza del girone A. Ad esultare oltre al team di Capotosto, che dopo un inizio di girone d'andata assolutamente deficitario ha conquistato 6 punti nelle ultime tre giornate, è l'ASA. La formazione di Prima Porta alla sua prima e storica partecipazione al torneo cadetto ha sempre occupato posizioni di classifica ben distanti dalla zona play out e con i suoi attuali 40 punti è matematicamente certa di partecipare anche l'anno prossimo al campionato di Promozione. Anche perdendo nelle prossime due, infatti, ed ammesso che Borgo PalidoroSorianese (prossimo avversario) e Nuova Pescia Romana le vincano tutte e due, i capitolini potrebbe si piazzerebbero in decima posizione finale e, ammesso che il Passocuro riesca ad arrivare a quota 32, e quindi con lo scarto massimo per giocare il play out contro di loro, avrebbero il vantaggio del doppio scontro diretto vinto che andrebbe ad annullare tutto. Partendo dall'alto la prima squadra che quindi deve ancora centrare la matematica è la Nuova Pescia Romana (38). Obiettivo che potrebbe raggiungere domenica piazzando il colpo al Le Muracciole contro il Borgo Palidoro. Discorso, comunque, virtualmente chiuso per la formazione di Codoni, che avrebbe poi il bonus da spendere contro il Santa Marinella la settimana successiva al Maremmino. Palidoro che è una delle squadre più in forma del campionato con quattro vittorie consecutive a testimoniarlo e che oltre ai montaltesi avrà un altro scontro diretto: il derby col Passoscuro. I giallorossi sono appaiati alla Sorianese che, dome detto, affronteranno un ASA già salva prima di chiudere in casa contro il Pianoscarano già retrocesso. La situazione comincia ad essere più complicata da gestire dall'undicesima piazza in giù, con quattro squadre racchiuse in appena 7 punti. 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE