Cerca

giustizia

Canale - Montefiascone, le motivazioni: ecco perché la gara sarà ripetuta

Dopo la delibera della Corte Sportiva d'Appello in 3 pagine viene determinato lo scenario definitivo sul match di Oriolo

13 Giugno 2022

Fischio d'inizio

Fischio d'inizio: Canale - Montefiascone sarà ripetuta

Con un comunicato di circa 3 pagine, la Corte Sportiva d'appello territoriale ha motivato la scelta assunta in merito al play out tra Canale Monterano e Montefiascone terminato anzitempo (al 12' del secondo supplementare) per, inizialmente e formalmente, abbandono della società falisca dopo la rissa scatenatasi e che aveva costretto alle cure ospedaliere Brachino. In un primo tempo il Montefiascone era stato punito con la sconfitta a tavolino, e quindi la retrocessione in Prima Categoria, ed il calciatore del Canale Remondi era stato sanzionato con una squalifica di sei mesi. Il ricorso del club gialloverde ha però portato il secondo organo di giudizio a ribaltare la prima sentenza e a porre in essere la ripetizione della gara. Riassumendo, e prendendo le parole inserite nel comunicato (clicca qui) sono essenzialmente due le motivazioni decisive: la non idoneità dell'impianto di Oriolo per la disputa della gara, a cui viene riconosciuta e connessa la difficoltà psicologica del Montefiascone per quanto accaduto al suo tesserato, che viene ritenuta circostanza speciale e dunque al di fuori del regolamento in senso positivo. 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE