Cerca

mercato

Amatrice, bomber Colangeli ma non solo. Un colpo e tre giovani promossi

I rossoblù proseguono nella costruzione della loro rosa ed inseriscono altre pedine

29 Luglio 2022

Simone Colangeli

Simone Colangeli, bomber dell'Amatrice (Foto ©CDM Servizi)

Continua il processo di costruzione dell'Amatrice, pronta a ritagliarsi di nuovo un ruolo da mina vagante (o forse qualcosa di più) nella prossima stagione. La società rossoblù ha pensato bene di confermare il proprio bomber, Simone Colangeli, autore di 16 gol nella passata stagione. Un rinnovo accolto positivamente anche dallo stesso numero 9 "E' bellissimo continuare questo percorso con l'Amatrice, questa società è ormai diventata una seconda famiglia per me. Sono pronto a lavorare con la speranza di fare ancora meglio rispetto allo scorso campionato". Per lui si tratta della terza stagione di fila in rossoblù. Dall'attacco, alla difesa, ma con un nome nuovo: Manuel Santarelli. Il centrale classe 2002, ha avuto esperienze con L'Aquila (Promozione) e con il Montorio, dove è arrivato a disputare la finale play off sempre nel campionato di Promozione. Inoltre sono stati promossi in prima squadra tre giovani del vivaio. Samuele Cutuli (2006), Alessio Del Beato (2007) ed Emanuele Capriccioli (2006) sono i giovani provenienti dal vivaio. Del Beato, che ha mosso i primi passi con l’Amatrice, ha avuto esperienze nel Rieti e nel Cantalice FD 18. Capriccioli era stato aggregato già nell’ultima parte della scorsa stagione in prima squadra. "Sono tre giovani leve del nostro vivaio -spiega il Presidente Tito Capriccioli- oltre alla soddisfazione nel vederli in pianta stabile nella nostra squadra, c’è l’impegno profuso dalla nostra società nel potenziare ancora di più la scuola calcio, formando in casa i nostri calciatori: è un processo che abbiamo avviato e che intendiamo potenziare in futuro".

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE