Cerca

mercato

L'Ostiantica ha due nuovi innesti: Sargolini e Ricci in bianconero

Il club lidense ha ufficializzato gli ex Fregene e Sant'Angelo Romano

05 Settembre 2022

L'Ostiantica ha due nuovi innesti: Sargolini e Ricci in bianconero

L'Ostiantica ha due nuovi innesti: Sargolini e Ricci in bianconero

L' Ostiantica continua a muoversi sul mercato e nella prossima stagione potrà contare su Alessio Sargolini, attaccante classe 1998 in arrivo dal Fregene Maccarese, ed Andrea Ricci, difensore classe 2002 ex Sant’Angelo Romano. "Scelgo di venire all'Ostiantica innanzitutto perchè sono nato e cresciuto in questo quartiere ed oltre a questo sposo a pieno il progetto che mi hanno proposto Alberto Cerrai insieme a Fabrizio Arabia e al direttore Fabio Melchionna. L'ambiente mi è sembrato anche stimolante e coinvolgente, ci sono molti giocatori bravi riconfermati dall’anno scorso e spero di poter dare una mano alla squadra e levarci delle belle soddisfazioni. Conosco bene questa categoria in cui ormai gioco da anni e il mio obiettivo è quello di migliorare rispetto alle stagioni precedente sia dal punto di vista personale che collettivo. Vengo da una discreta stagione a Fregene dove, nonostante la giovane età della rosa, lottavamo per il primo posto fino a febbraio e alla fine siamo arrivati quarti, ho fatto 10 gol avendo giocando non proprio con continuità considerando un infortunio avuto a metà stagione”. Ha commentato la nuova punta lidense in fase di presentazione. Soddisfatto anche Andrea Ricci: "Ho scelto Ostiantica perché dopo anni passati in giro per Roma e per il Lazio, avevo bisogno di tornare in un ambiente a me familiare, avendo la possibilità di condividere quest’avventura con persone alle quali solo legato da anni. Inoltre sono stato da subito contento della grande fiducia che mi è stata dimostrata attraverso il direttore Fabio Melchionna, con la quale sta nascendo un bel rapporto. Dopo aver collezionato più di 20 partite in eccellenza lo scorso anno a Sant’Angelo Romano facendo un’ottima stagione, voglio continuare su quella strada e trovare continuità di prestazioni e di minuti. Inoltre sarà l’ultima stagione da Under e spero di affermarmi ancora di più tra i grandi. Spero sia una grande stagione a livello personale ma anche e soprattutto a livello di squadra facendo un grande campionato e migliorando quello dello scorso anno".

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE

Dalle altre sezioni