Cerca

l'intervista

L'ASA non abbandona la propria filosofia. Leonardo: "In campo con i giovani, pronti a salvarci"

Il direttore generale dei bianconeri si proietta verso la nuova stagione con la novità di partecipare al girone B, rispetto all'A dello scorso anno

14 Settembre 2022

Fabio Leonardo

Fabio Leonardo, dg dell'ASA

Anche se il campionato inizierà tra poco meno di un mese (9 Ottobre) la stagione ha già preso il via con la Coppa di Promozione, decisiva sia per morale ed obiettivi che per mettere i primi minuti nelle gambe. Tra le squadre impegnate nella competizione, c’è l’Athletic Soccer Academy, che vede in Fabio Leonardo la figura di Direttore Generale. Il team di Prima Porta è al suo secondo anno in categoria dopo l'ottima esperienza vissuta nella scorsa stagione in cui è arrivata una salvezza senza troppi affanni. La squadra, affidata di nuovo a Ronconi, è alle prese con una preparazione che "Procede abbastanza bene - conferma il dg - e ci sta dando buone indicazioni". Per ciò che riguarda il mercato, invece, il direttore indica come la società non si sia allontanata dalla sua filosofia quella di "Coltivare i vivai e far aggregare i nostri Under alla prima squadra; rispetto allo scorso anno, ci sono stati solo tre innesti, in attacco e centrocampo, che si amalgameranno ai giocatori confermati in rosa". Riguardo gli obiettivi a breve e lungo termine, il direttore è chiaro: "L’obiettivo nel breve termine è quello di confermare i risultati della scorsa stagione, evitando i play out e navigando nella parte sinistra della classifica; poi tutto quello che viene di più, se verrà, lo prenderemo con entusiasmo. L’obiettivo a lungo termine, invece, riguarda la crescita dei ragazzi, che sono giovani e validi". Un parere, poi, sulla stagione che sarà, ovvero la seconda consecutiva in Promozione: "Siamo in un girone, il B, che presenta sia squadre di città che di paese; lo scorso anno affrontammo praticamente solo squadre di paese e venimmo inseriti in un altro girone. Mi aspetto un livello molto competitivo da parte di tutte le compagini". Infine, abbiamo chiesto a Leonardo se c’è un obiettivo personale per quest’annata che si appresta a cominciare: "Siamo molto ambiziosi ed i sogni rimangono gli stessi; personalmente però mi auguro che possano venir fuori delle sorprese, in quanto abbiamo giocatori che meritano altre categorie e spero possano fare il salto di qualità".

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE

Dalle altre sezioni