Cerca

Qui Formello

Inzaghi ci crede: "Lazio, sfruttiamo le loro assenze"

Nella classifica conferenza stampa pre partita, il tecnico biancocelesti ha parlato della sfida contro il Napoli e di mercato. Che fine faranno Caceres e Murgia?

19 Gennaio 2019

Inzaghi ci crede: "Lazio, sfruttiamo le loro assenze"

Napoli al San Paolo e Juventus all’Olimpico: che la settimana della Lazio abbia inizio. A pochissime ore dal match contro il Napoli di Ancelotti, Simone Inzaghi si è ritrovato a Formello per la classica conferenza stampa pre-gara. L’obiettivo numero uno? Nemmeno la vittoria ma il confrontarsi alla pari con una big: nel girone d’andata, infatti, contro le prime sei della classifica, la Lazio ha rimediato quattro sconfitte e un pareggio. Non uno score da grande squadra. “Dobbiamo fare meglio in queste partite - ammette Inzaghi - E dobbiamo anche essere bravi a far girare dalla nostra parte certi episodi. Nel match di andata con il Napoli, per esempio, se Acerbi avesse segnato anziché colpire il palo al 90’ avremmo ottenuto un pareggio. La classifica non sarebbe cambiata più di tanto, ma sarebbe stato importante a livello psicologico”.

 

Image title

E Lulic? A destra o a sinistra? Dove giocherà il bosniaco. Inzaghi, che in settimana ha provato il suo capitano su entrambe le fasce, non vuole dare vantaggi agli avversari e dopo aver schivato ogni domanda sulla probabile formazione, si concentra sulle assenze dei partenopei: “Il Napoli deve rinunciare a giocatori importanti e per noi sarà sicuramente un vantaggio. Però i sostituiti sono all’altezza dei titolari, tant’è vero che, a parte Koulibaly, gli altri che domani non ci saranno non hanno sempre giocato”. 

 

Mercato. Murgia e Caceres, al centro di numerose trattative, non partiranno, così come Marusic squalificato. Si riuniscono al gruppo, invece, sia Berisha che Badelj: “Sono a disposizione – chiude Inzaghi – e nei prossimi mesi ci aiuteranno parecchio”.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE