Cerca

girone g

Monterosi, D'Antoni: “Viaggio faticoso ma tre punti meritati”

Dolce risveglio per il club biancorosso dopo una domenica di gioia e sudore: ecco le dichiarazioni dell'allenaore

03 Ottobre 2016

Mister D'Antoni ©monterosifc.com

Mister D'Antoni ©monterosifc.com

Mister D'Antoni ©monterosifc.com

Sveglia la mattina alle ore 6.00. Colazione veloce e poi di corsa verso l’aeroporto di Fiumicino: c’è il volo per Alghero. Ore 11 pranzo poi trasferimento immediato a Sassari con match alle 15. Ore 16.45: il tabellino della gara dice Torres-Monterosi 1-3. Doccia al volo e ripartenza direzione Roma. Chiamatelo tour de force ma il Monterosi Fc in questo momento ha troppa voglia di vincere. La truppa biancorossa non conosce fatiche. C’è la classifica da scalare, recuperare posizione dopo quella falsa partenza.Lunedì giorno di riposo. Finalmente. La truppa del presidente Luciano Capponi si gode la seconda vittoria consecutiva. Mister David D’Antoni ha finalmente trovato la sua squadra, quella che tira fuori il carattere e supera le avversità.


Mister D’Antoni, un’altra vittoria. Torres piena di giovani ma alla prima trasferta oltre continente e col viaggio di domenica mattina non era facile.

“Abbiamo accusato un po’ il viaggio soprattutto nella prima parte della partita. Ma devo dire che la squadra ha sempre tenuta la gara, siamo stati padroni del campo ed alla fine abbiamo portato a casa risultato pieno meritatamente. E’ vero che loro avevano tanti giovani ma quando la partita all’apparenza può sembrare semplice è lì che devi trovare stimoli giusti per affrontare l’avversario”.


Con Palombi in mezzo al campo ha trovato la quadratura giusta?

“Penso che la quadratura in una squadra non si possa trovare quasi mai. Nell’arco della stagione ci sono dei momenti che ti portano a fare dei cambiamenti ed adottare dei sistemi di gioco. E poi ci sono gli infortuni di mezzo a complicare le cose. Palombi ha fatto bene domenica scorsa col Lanusei ed ancora meglio ieri. E’ un giovane di grandi qualità, in questo momento si sta esprimendo al meglio. Nelle ultime due gare abbiamo cambiato qualcosa e sono arrivati i risultati. Logico che al momento proseguiremo su questa strada”.


Renan Pippi ancora in gol per la terza domenica di fila. Quanto è importante per questa squadra il brasiliano?

“Renan è un giocatore che noi conosciamo bene. E’ uno che fa gol in ogni modo ed in ogni situazione. Fa anche un lavoro per la squadra determinante. E’ importante per noi ma in generale per questa categoria. Dobbiamo conoscerci meglio per capire le caratteristiche di ognuno e sfruttare le nostre armi offensive che con Pippi, Fanasca, Pero Nullo, Piro, Gurma e tutti gli altri sono tantissime”.


Rieti, Albalonga e L’Aquila hanno steccato. Ostiamare rallenta. Il divario è quasi colmato. E domenica la capolista Arzachena. Sarà il vero esame di maturità per il Monterosi Fc?

“Credo che la classifica in questo momento sia qualcosa di poco reale in prospettiva futura. Il campionato deve fare uscire ancora le forze. Ci interessa il nostro percorso di crescita che deve condurci a diventare una squadra importante. Ora ci troviamo in una posizione di classifica prossima a queste squadre e domenica bisogna cogliere l’occasione per avvicinarci all’Arzachena, una squadra forte che finora ha raccolto quattro vittorie ed un pareggio”.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE

Dalle altre sezioni

Dalle altre sezioni