Cerca

IL CASO

Accolto ricorso su Alfageme, Musa: "Lavoriamo in silenzio"

Dopo l'annuncio ufficiale del club e il primo blocco, si è appena sbloccata la situazione di Alfageme con un comunicato ufficiale che farà storia: ora l'attaccante sarà a disposizione di Bucaro, ecco le parole del ds Carlo Musa

04 Febbraio 2019

Luis Alfageme con il Presidente dell'Avellino

Luis Alfageme con il Presidente dell'Avellino

Abbiamo atteso la senLuis Alfageme con il Presidente dell'Avellinotenza ufficiale, perchè solitamente in casi così delicati la prudenza è l'arma migliore. Ne abbiamo lette davvero di tutti i colori in queste settimane con attacchi durissimi e scriteriati ancor prima di avere la certezza assoluta. Oggi, 4 febbraio 2019, è arrivata l'ufficialità che, contrariamente a quanto dichiarato da molti, è opposta alle aspettative: "Il Tribunale Federale Nazionale - Sezione Tesseramenti accoglie il reclamo presentato dalla Società Calcio Avellino SSD arl, e per l'effetto, dichiara valido il tesseramento del calciatore Alfageme Luis Maria in favore della stessa a far data dal 22.1.2019". Intercettato telefonicamente il ds del Calcio Avellino SSD Carlo Musa ha voluto esprimere a livello personale tutta la sua soddisfazione: "Siamo in attesa del comunicato ufficiale da parte del club che uscirà a breve ma, visto il comunicato, ci tengo a ringraziare il Presidente con i legali della Società che hanno fatto chiarezza sulla questione e ci hanno consegnato un calciatore importante per il finale di campionato. Sono felice perchè aggiungiamo un grande valore alla nostra squadra: Luis in questi giorni ha dimostrato grande attaccamento a questi colori continuandosi ad allenare con estrema professionalità. Sono contento perchè in queste settimane sono uscite tante chiacchiere ma noi abbiamo risposto lavorando in silenzio". Una notizia che mette chiaramente a tacere tutti coloro che hanno a più riprese parlato di "leggerezze clamorose", di "allontanamenti immediati con licenziamenti per giusta causa" e di "mancata conoscenza del regolamento". Sono arrivati attacchi durissimi al ds, al segretario Iuppa e al club irpino che, senza attendere la sicurezza, è stato crocifisso senza pietà. Alfageme sarà dunque a disposizione di Bucaro per la decisiva trasferta in casa della capolista Lanusei ma, a prescindere da questo, qualcuno ora dovrebbe fare un passo indietro rispetto a quanto scritto e detto in queste settimane perchè le condanne solitamente arrivano a fatti accertati e non presunti altrimenti si rischiano delle figuracce. 



Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE