Cerca

SERIE D

Il Trastevere riapre tutto, crollano Albalonga e Monterosi

Successo di misura per gli uomini di Perrotti che mandano ko la capolista sarda con l’Avellino che si porta a meno 2, a picco le compagini di D’Adderio e Mariotti

18 Aprile 2019

Grande impresa del Trastevere che batte la capolista Lanusei

Grande impresa del Trastevere che batte la capolista Lanusei

Grande impresa del Trastevere che batte la capolista Lanusei

A 180 minuti dalla fine si riapre improvvisamente la questione in vetta alla classifica del girone G: il merito è sicuramente del Trastevere che, nel big match di giornata, batte la capolista Lanusei grazie ad una rete di Renzi e consolida il terzo posto in graduatoria permettendo all’Avellino di avvicinarsi al primo posto distante ora solamente 2 punti. La formazione campana di Bucaro infatti si impone 2-1 in casa della Lupa Roma grazie alle reti di Morero e Da Dalt rendendo davvero entusiasmante questo finale di stagione. Quarto posto per il Sassari Calcio Latte Dolce che impatta 2-2 in casa della Vis Artena: Scanu e Cabeccia firmano le due reti sarde, Costantini e Palombi in gol per la formazione di mister Punzi. Frena il Cassino di mister Urbano che non va oltre l’1-1 in casa contro il Castiadas riuscendo comunque a guadagnare un altro punto su un Monterosi in caduta libera che si fa rimontare a 20 minuti dalla fine dall’Aprilia subendo addirittura 4 reti in 20 minuti: doppio vantaggio biancorosso con Mastrantonio e Nohman, clamorosa rimonta dal 70’ in poi per la compagine del patron Pezone che ribalta tutto grazie alle reti di Corvia, Bosi, Sossai e De Sousa. Undicesimo ko per la formazione di Mariotti e seconda sconfitta consecutiva con i play-off sempre più a rischio ed una stagione da cancellare al più presto. Stesso discorso per l’Albalonga di D’Adderio che perde la sua quinta partita nelle ultime 6 con il quarto ko consecutivo in casa di un Ladispoli che coglie tre punti d’oro: Zucchi, Cardella e Gallitano fanno salire a 36 i punti di Cotroneo che continua a lottare con le unghie e con i denti per la salvezza. Finale di stagione davvero da dimenticare per la compagine di patron Camerini che scende al decimo posto e continua ad essere in crisi nera. Nei bassifondi pareggio in rimonta ottenuto dall’Ostiamare in casa contro il Flaminia: al gol di Ferrara risponde De Iulis. Tre punti vitali per la Torres che batte un Città di Anagni in grande difficoltà grazie ad un’autorete di Contucci mentre termina a reti inviolate la sfida tra Budoni ed Sff Atletico. Senza particolari motivi di classifica Latina ed Anzio con la sfida vinta dai padroni di casa 3-2 contro la formazione già retrocessa di patron Rizzaro.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE