Cerca

L'INTERVISTA

Capodaglio non si nasconde: "A Monterosi per vincere"

Il metronomo passato dal Trastevere al club biancorosso durante la sessione invernale commenta il momento della squadra guardando al futuro

07 Febbraio 2020

L'esultanza di Capodaglio dopo l'assist per Pellacani (Ph. Francesco Cenci)

L'esultanza di Capodaglio dopo l'assist per Pellacani (Ph. Francesco Cenci)

E' statL'esultanza di Capodaglio dopo l'assist per Pellacani (Ph. Francesco Cenci)a una delle trattative più "chiacchierate" del calciomercato invernale e, dopo aver fatto la differenza anche nell'ultima trasferta in casa del Pomezia, Paolo Capodaglio parte commentando il suo recente passato Trastevere: "Ho vissuto un periodo importante al Trastevere, ricco di vittorie. Ci è mancato poco lo scorso anno per fare il definitivo salto in Lega Pro ed è sicuramente un momento della mia carriera che ricorderò con il sorriso. Ho deciso di trasferirmi al Monterosi perchè la possibilità di vincere, a questo punto della mia carriera, non poteva non avere un peso e così è stato".  Dal girone G al girone E con una formazione che attualmente si trova al primo posto in classifica a +4 dal Grosseto: "La squadra Monterosi è una squadra forte, la più completa vista finora da me. Il ritmo degli allenamenti è sempre molto alto e questo grazie alla qualità di una rosa ampia e forte in ogni reparto. È un ambiente positivo ed esigente ma d’altronde credo sia il giusto mix in società pronte al salto nei professionisti. L’obiettivo è chiaro e tutti lavorano affinché si concretizzi. In caso di Lega Pro mi metterò al tavolo con il Presidente e ne parlerò, ora l’attenzione è puntata a vincere, il resto si vedrà". Dall'obiettivo stagionale al prossimo ostacolo in campionato: "Domenica arriva l’Aglianese, una squadra ostica ,fisicamente e tatticamente preparata che può permettersi giocatori come Coralli. Sono tutte partite molto equilibrate che si giocano sull’episodio, sarà sicuramente una bella sfida". Una conclusione sui migliori giovani in rosa nel Monterosi: "Come migliori talenti in squadra punterei su Persichini e Mastrantonio: entrambi nonostante la giovane età hanno giocate importanti, ora sta a loro credere nelle loro qualità e avere la voglia di misurarsi e migliorarsi sempre". Parola di Capodaglio, il regista biancorosso tornato a risplendere in quel di Monterosi con un obiettivo chiaro: vincere.



Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE

Dalle altre sezioni